Come nasce la ricorrenza della Festa della Mamma?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:41:30 05-05-2014

La mamma è sempre la mamma. Per noi italiani, da sempre etichettati come un popolo attaccato alle gonne materne, ma anche per quegli oltre 30 paesi che nel mondo celebrano la Festa della Mamma. In Italia, così come negli Stati Uniti, si renderà omaggio alla figura materna, così centrale nella formazione e nella dimensione affettiva di ognuno di noi, la seconda domenica di maggio.

Siamo ormai abituati a considerare appuntamenti quali San Valentino, la Festa del papà e della mamma, come ricorrenze commerciali, a uso e consumo di chi, tra negozianti e ristoratori, ne trae maggiore beneficio. La Festa della Mamma ha però origini antichissime che risalgono a credenze e tradizioni comuni alla maggior parte dei popoli di religione politeista. Il culto della dea madre o della madre Terra, celebrato a primavera, diventava espressione di fertilità, nuova vita e rinascita dopo il lungo e rigido inverno. Nel mondo classico i Greci celebravano Rea, madre degli dei, e con lei tutte le genitrici. I Romani salutavano l’arrivo della stagione primaverile inneggiando invece a Cibele, divinità della natura e della fertilità.

Compiendo un poderoso salto avanti nel tempo, la ricorrenza ha acquistato nei secoli un carattere maggiormente laico. Nell’Inghilterra del Seicento e Settecento, si era soliti rispettare il Mothering Sunday o Mother’s Day, che cadeva tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. In occasione della quarta domenica di Quaresima, i giovani che prestavano servizio e lavoravano lontano da casa, avevano la possibilità di ricongiungersi con la famiglia, portando in dono alle loro madri cibo, dolci, fiori oppure oggetti lavorati a mano.

A segnare la natura della Festa della Mamma, così come la conosciamo oggi, sono state però due donne americane, due attiviste per i diritti civili. Proposta inizialmente da Julia Ward Howe nel 1870 con l’obiettivo di sostenere la pace, l’istituzione di una festività dedicata alle mamme si è concretizzata nel 1907 grazie agli sforzi di Anna M. Jarvis. All’iniziale scopo di commemorare le vittime della Guerra di Secessione americana, si aggiunse ben presto il desiderio personale della donna di ricordare l’anniversario della morte della madre la seconda domenica di maggio. Un desiderio che superò i confini di Philadelphia e si estese a tutta la nazione. Fu il presidente degli Usa Woodrow Wilson a decretare ufficialmente la nascita della Festa della Mamma nel 1914, inserendola nel calendario delle festività nazionali.

Per quanto riguarda l’Italia, i principali artefici dell’introduzione di questa festa sono stati il senatore Raul Zaccari, che promosse nel 1956 la ricorrenza a Bordighera di cui era primo cittadino, e Don Otello Migliosi, parroco di un borgo vicino ad Assisi, il quale associò alla ricorrenza un significato religioso legato alla Madonna. Sono molti i paesi che condivideranno, il prossimo 11 maggio, la Festa della Mamma. Altri, invece, celebreranno la maternità e il legame madre-figli solo in agosto, ottobre e dicembre.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come nasce la ricorrenza della Festa della Mamma?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come nasce la ricorrenza della Festa della Mamma?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento