Moda: che cos’è il choker

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:17:39 22-06-2017

È choker mania. Il trend del nastrino, di velluto, pizzo o cuoio da legare stretto attorno al collo, impazza nelle strade e sulle riviste patinate. Se pensate che si tratti solamente di un revival degli Anni Novanta, vi sbagliate di grosso: l’origine del choker affonda in un passato che sa di crinoline e dame dalle acconciature ricercate.

La moda di indossare un nastrino al collo nasce infatti nell’Ottocento, quando le donne erano solite portarlo abbellendolo con pendenti scintillanti o graziosi cammei. Dopo aver attraversato tutto l’Ottocento con fasi alterne in cui sono stati bollati anche come accessori legati alla prostituzione, il Ventesimo secolo ha riportato collarini e nastrini in auge, prima con le flap girl degli Anni Venti, poi nell’immediato dopoguerra.

È un choker in velluto nero quello che indossa nell’omonimo film Cenerentola quando va al ballo, come quelli che impazzavano in televisione e nelle città nei lontani Anni Novanta.

Oggi il nastrino da mettere al collo è tornato di gran moda sia nella sua versione classica, in velluto, che nelle varianti molto femminili fatte da una striscia di pizzo o da più fasce sovrapposte decorate con un pendente o un’applicazione gioiello. A queste versioni tradizionali e sempre molto suggestive e accattivanti, i vari brand di moda hanno affiancato versioni tubolari e colorati dal retrogusto etnico o choker interamente realizzati con maglie metalliche. Il tradizionale nero si affianca al bianco o a versioni colorate e casual.

Se non sapete come indossarlo, nessun problema. Il nastrino al collo si presta a una grandissima varietà di utilizzi, dimostrando di essere non solo un accessorio molto resistente al passare del tempo, ma anche un ornamento versatile. Come insegna Cenerentola, il choker può essere indossato su un abito elegante, dove esalterà il collo e la zona della scollatura, ma soprattutto il viso. Allo stesso modo, risalterà su outfit semplici composti da giacche o camicie, top e vestiti da giorno.

Se amate il look casual, un semplice collarino nero completerà il tutto in maniera graziosa e femminile. Accostamenti grintosi e molto belli sono quelli che prevedono, assieme al choker stretto sul collo, una cascata di catenine sottili di diverse lunghezze. Se le ragazze più giovani potranno scegliere nastrini che imitino l’effetto tattoo tipicamente anni Novanta, le donne più grandi potranno indossarlo nelle splendide varianti in pizzo o in velluto corredate di pendenti o decorazioni possibilmente a contrasto. I capelli, a seconda della tipologia del viso e dell’outfit generale, potranno essere lasciati sciolti o acconciati in un morbido raccolto. Che aspettate? È ora di scegliere il vostro choker!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Moda: che cos’è il choker
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Accessorio ideale se si vuole mette in evidenza il collo. , Molto femminile, rende ricercato il look.

Giudizio negativo Svantaggi: Se non si ha un collo lungo e slanciato, tenderà ad accentuare ancora più il difetto.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: accessori donna choker moda

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Moda: che cos’è il choker? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento