Moda ai tempi del Covid-19: cosa succederà dopo il lock-down?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:00:21 30-04-2020

Quest’anno il Coronavirus ha portato tante sofferenze non solo nel mondo della sanità, ma anche nel campo della moda. Nell’ultimo mese, infatti, molte sfilate, fashion week e presentazioni delle nuove collezioni sono state cancellate. Così facendo, si è verificata un’enorme perdita in termini economici. Varie aziende hanno perso progetti, collezioni e investimenti per il futuro. Come se non bastasse, a ciò si aggiunge la notevole diminuzione delle vendite e la cancellazione degli ordini da parte degli acquirenti. Tuttavia, il settore delle vendite continua a sopravvivere grazie all’ e-commerce che permette di usufruire dei servizi di spedizione disponibili online. Nonostante tutte le avversità di questo periodo difficile per tutti, la moda non può fermarsi, nè tanto meno arrendersi.
La digitalizzazione permette di continuare ad operare in questo settore, sperimentare soluzioni più innovative e interattive per superare le distanze fisiche. Molti stilisti hanno scelto di superare qualsivoglia tipo di ostacolo pur di andare avanti nella moda. Si parla di soluzioni in via di sperimentazione come l’organizzazione di un “digital press day” via Instagram per mostrare i propri lavori alla stampa, oppure di show-room con campagne di vendita virtuali e così via.
Tra queste iniziative spicca il contributo dato da Willy Vanderpierre per I-D magazine attraverso una vera e propria presentazione dei suoi capi indossati da alcune modelle via FaceTime. Tuttavia, non bisogna dimenticarsi dell’organizzazione di set fotografici fatti in casa da parte dell’azienda di digital marketing SDF Factory.
Per sviluppare le proprie strategie digitali, le imprese organizzano conferenze e seminari online, azzerando le distanze tra venditore e acquirente.
Se da un lato questo periodo risulta essere un severo banco di prova per tutte quelle società coinvolte nel settore della moda, d’altro canto rappresenta anche una grossa opportunità per affermare il marchio made in Italy sul territorio mondiale.
Si tratta di una morte o una rinascita?
Sicuramente, dopo questo lungo periodo di pausa forzata niente sarà più come prima. Infatti, il lungo periodo di lock-down provocherà un abbandono delle misure di marketing fino ad ora utilizzate, permettendo alle nuove strategie, idee e tecnologie di rinascere. Si potrà, finalmente, apprezzare davvero la bellezza dei prodotti fatti in Italia e promuoverli con orgoglio all’estero.

Moda ai tempi del Covid-19: cosa succederà dopo il lock-down?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Notevole miglioramento delle strategie di marketing a distanza. , Promozione dei prodotti made in Italy all'estero.

Giudizio negativo Svantaggi: Perdita in termini di risorse economiche

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: coronavirus moda stile vestiti

Categoria: Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Moda ai tempi del Covid-19: cosa succederà dopo il lock-down?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento