I migliori atleti del 2010?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:42:42 28-12-2010

Quali sono stati i migliori atleti dell’anno 2010? Chiaramente si tratta solo di un gioco senza pretese di verità o universalità. Noi ne segnaliamo tre: Francesca Schiavone, Wesley Sneijder e Giuliano Razzoli. Iniziamo da Francesca Schiavone, che quest’anno si è guadagnata il titolo di migliore tennista della storia italiana. L’atleta lombarda, infatti, è riuscita, prima nella storia della racchetta azzurra, a conquistare la terra rossa del Roland Garros, e, soprattutto, non ha mancato l’appuntamento a squadra, vincendo l’ennesima Fed Cup e sconfiggendo gli Stati Uniti. Il finale di stagione, con la delusione del Master, non ha rispettato le aspettative, ma sicuramente la Schiavone ha contribuito, nel 2010, a migliorare la visibilità dello sport italiano. Il secondo protagonista che segnaliamo in questa particolare graduatoria è l’olandese Wesley Sneijder, centrocampista dell’Inter, che con i nerazzurri quest’anno ha fatto pokerissimo. Egli, infatti, ha trascinato la squadra alla conquista della Coppa Italia, dello scudetto, della Champions League, della Supercoppa Italiana e del Campionato Mondiale per Club. Purtroppo è sfuggita la conquista della Supercoppa Europea, e anche la finale del Mondiale è saltata per colpa di un infortunio muscolare, ma Wesley è stato indubbiamente uno dei protagonisti della cavalcata nerazzurra. Ai successi con il club, poi, è doveroso aggiungere la splendida prova che ha fornito ai Mondiali, trascinando l’Olanda fino al secondo posto, con gli orange sconfitti solo dai campioni spagnoli. L’unico rammarico, per l’ex centrocampista di Real Madrid e Ajax, che quest’anno tra l’altro si è anche sposato, è rappresentato dalla lotta per il Pallone d’Oro, dalla quale è stato escluso apparentemente senza motivo, pur rientrando nella lista dei candidati vincitori. Il terzo personaggio del 2010, è, invece, Giuliano Razzoli, che nel corso dei Giochi Olimpici Invernali di Vancouver, in Canada, ha conquistato la medaglia d’oro nello slalom speciale. Il campione di Castelnovo ne’ Monti ha vinto la medaglia davanti a due signori sciatori come Ivica Kostelic e Andre Myhrer, a dimostrazione della serietà della competizione. Da tempo Razzoli, quattro podi in carriera in Coppa del Mondo, viene indicato come erede di Alberto Tomba, etichetta, peraltro, che i giornalisti sono ansiosi di affibbiare, spesso senza motivo. Razzoli in comune con Tomba ha le origini emiliane, una pubblicità e una certa spregiudicatezza. Per il resto ogni paragone è non solo inutile, ma anche sbagliato: basta confrontare il palmares dei due atleti. Ciò non toglie che l’impresa del Razzo sulle nevi canadesi abbia rappresentato un colpo di genio, tanto da valergli l’ingresso in questa speciale classifica. Peraltro, sempre nel 2010 Razzo aveva conquistato anche la prima vittoria in carriera in Cdm, trionfando sulla pista di Zagabria. L’inizio della stagione della nuova Coppa del Mondo, per ora, ha deluso, e la fine dell’anno, come per la Schiavone, si sta rivelando amara: la speranza è di rivederlo in forma nel 2011, giusto in tempo per l’appuntamento con i Campionato Mondiali.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su I migliori atleti del 2010?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento