Come migliorare la qualità l’aria all’interno di casa?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:49:49 07-11-2011

L’inquinamento atmosferico non è solo un problema dell’ambiente esterno, ma riguarda anche l’aria che respiriamo all’interno delle nostre abitazioni; adottando però alcuni semplici accorgimenti potremo facilmente migliorarne la qualità.

Uno dei maggiori inquinanti è senza dubbio il fumo di sigaretta, la soluzione più ovvia sarebbe quella di non fumare in casa, tuttavia si può cercare di rimediare all’inconveniente riservando un solo vano dell’abitazione ai fumatori, ricordandosi di arieggiare più volte al giorno.

Secondo l’OMS la seconda fonte di inquinamento degli interni sono i materiali da costruzione e gli arredi, cioè cemento e vernici; naturalmente non ci si può privare né dei muri, né dei mobili, ma si può cercare di neutralizzare la loro azione posizionando in diversi punti della casa alcune piante.
Ci sono infatti circa una cinquantina di varietà vegetali che ben si adattano a vivere in appartamento e che sono in grado di filtrare l’aria eliminando diverse sostanze dannose, come il fumo, la formaldeide, l’acetone e molte altre.
Si tratta di piante d’arredamento che comunemente teniamo nelle nostre case, ma conoscendone le straordinarie qualità anti-inquinanti, sono senza dubbio da rivalutare. Così via libera a sanseverie, filodendri, ficus, pothos, dracene, dieffenbachie ed edere.

Un altro elemento che inquina l’aria delle nostre case, potrà sembrare paradossale, è l’utilizzo di detergenti, quelli che usiamo abitualmente per pulire mobili, pavimenti, sanitari ecc. Questi prodotti contengono infatti diverse sostanze che si sprigionano nell’aria e che naturalmente vengono inalate; tra l’altro un’azione da evitare assolutamente è quella di mischiare o di utlizzare contemporaneamente i vari detergenti. Si possono infatti provocare delle reazioni chimiche che causano l’immissione nell’aria di vapori tossici.
Ovviamente non si può rinunciare alla pulizia della casa, ma basta rispettare i giusti dosaggi, ricordandosi che grandi quantità di detergenti non significano maggiore igiene.

Il metodo migliore per purificare l’aria di casa è quello di arieggiare l’ambiente, quindi le finestre vanno aperte ogni giorno anche in più di un’occasione.
Tuttavia, soprattutto se si vive in centro città, si corre il rischio di far entrare polveri sottili, PM 10 e tutta la varietà di gas di scarico che ormai appestano i nostri centri abitati, peggiorando ancor di più la qualità dell’aria.
In questo caso bisogna aprire le finestre nelle ore di minor traffico e, quando si presenta l’occasione, si deve approfittare dei temporali.
Durante queste manifestazoni atmosferiche l’aria viene ripulita dalla pioggia e ionizzata, quindi non appena iniziano a placarsi tuoni, vento e fulmini, spalancate pure.

Nell’ambiente domestico ristagnano anche le polveri, quindi è importante passare l’aspirapolvere per eliminarle, ma attenzione ai vari sacchetti e filtri: devono essere cambiati spesso, altrimenti finireste col diffondere voi stessi le polveri nell’aria.

Infine, se la qualità dell’aria di casa vostra non vi pare sufficientemente buona, ci sono anche altri rimedi che ci offre la moderna tecnologia, come i depuratori per ambienti.
Si trovano in commercio diversi modelli che filtrano e, nello stesso tempo, ionizzano l’aria; il loro costo, secondo il modello, è di qualche centinaio di euro.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come migliorare la qualità l’aria all’interno di casa?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

, riguarda anche l'aria che respiriamo all'interno delle nostre abitazioni

Giudizio negativo Svantaggi: l'utilizzo dei detergenti inquina l'ambiente della nostra casa

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cambio aria casa salute

Categoria: Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come migliorare la qualità l’aria all’interno di casa?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento