Come migliorare la postura?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:03:01 07-01-2011

Quali sono gli accorgimenti da adottare per migliorare la postura? I rimedi ai problemi di carattere posturale non possono essere rappresentati in ogni situazione dal ricorso all’intervento chirurgico o all’assunzione sistematica di medicinali. Tali due soluzioni, infatti, devono costituire eccezioni rare. Le disfunzioni della postura colpiscono un’alta percentuale della popolazione adulta, ma le origini devono essere ricercate nell’età adolescenziale. I disturbi, nella maggior parte dei casi, possono essere combattuti attraverso dei semplici accorgimenti della postura, che hanno a che fare sia con la posizione seduta che con quella eretta, e che dovrebbero essere mantenuti sin da ragazzi. Il primo passo da compiere, dunque, consiste nella normalizzazione del baricentro, fondamentale per il riallineamento della postura. Oggi sono molti gli approcci tecnologici che permettono esami posturali che consentono di effettuare rilevazioni precise e soprattutto non invasive. Insomma, se è vero che la perfezione assoluta forse è distante, certo è che le tecniche strumentali permettono di allontanarsi dalle realtà personali per avvicinarsi a una tecnica comune. Sin dalla più giovane età, dunque, ogni sforzo dovrebbe essere compiuto in modo da evitare mal di schiena in futuro. Nel momento in cui, poi, il mal di schiena è già cominciato, in età adulta, a causa della degenerazione del disco, bisogna evitare esercizi di piegamento in avanti: nel caso in cui fossero indispensabili, bisogna eseguirli con la massima gradualità. Anche scegliere il letto giusto è indispensabile per correggere la postura. A letto, infatti, passiamo un terzo della nostra vita. La scelta, dunque, dovrebbe ricadere su materassi in lattice. In ogni caso, è importante che la nostra schiena sia mantenuta diritta sia quando siamo in piedi che quando siamo sdraiati o seduti, prestando attenzione, comunque, a rispettare le curve fisiologiche corrette. Da evitare, dunque, letti in cotone, soffici o con materassi a molle. Allo stesso modo, il cuscino deve essere ergonomico, e deve seguire la curva del collo. Fondamentale, ovviamente, risulta migliorare la propria postura da seduti. Un errato modo di rimanere seduti, in effetti, indebolisce nel tempo i muscoli spinali: si viene così a determinare uno stiramento indurito del legamento posteriore della colonna, che, sollecitando i muscoli, dà luogo al classico mal di schiena. Ecco dunque spiegata la necessità di svolgere degli esercizi di ginnastica osteopatica posturale. Ma qual è, infine, il modo giusto di sedersi? Bisognerebbe, innanzitutto, evitare i sofà. Sulle sedie, è necessario appoggiarsi completamente allo schienale, e sedere in fondo alla sedia. Nel caso in cui ci si sieda su un divano, sarebbe opportuno porre, all’altezza delle vertebre lombari, dei piccoli cuscini. La soluzione ottimale, comunque, sarebbe quella di adottare delle poltrone ergonomiche. Un ulteriore consiglio, infine, per chi vuole migliorare la postura ha a che fare con lo stile di vita generale: una vita sedentaria certamente è dannosa per la postura. Sì, dunque, all’attività fisica, e attenzione al peso corporeo.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come migliorare la postura?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento