Meglio i libri o gli ebook?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 22:32:19 09-12-2010

Sebbene siano passati più di 500 anni dalla sua creazione, il libro è sempre rimasto lo stesso. Sono cambiate le tecniche di stampa, la qualità della carta e i processi produttivi, ma il libro di oggi è sostanzialmente identico alla prima bibbia di Gutemberg: tante pagine stampate su due lati e rilegate con una copertina. Così almeno fino a qualche anno fa. Con l’introduzione del digitale i testi hanno perso la loro concretezza, così come è cambiato il nostro modo di concepire la lettura: ad esempio ormai è diventato normale leggere il giornale attraverso lo schermo del nostro computer. Questo ha ovviamente coinvolto anche il mondo dell’editoria e negli ultimi anni, soprattutto, c’è stata una vera e propria rivoluzione, ad opera degli ebook reader. Grazie a questi comodi dispositivi, sottili e poco più grandi di un libro, si ha la possibilità di una lettura perfetta, praticamente identica a quella della pagina. Il monitor infatti è costituito da un sistema che utilizza un inchiostro elettronico tra due membrane. Ogni volta che si “sfoglia” la pagina l’inchiostro viene redistribuito per ricostruirne un’altra, come una vera e propria stampate. L’effetto è simile a quello di guardare un foglio di carta. In questo mdo si possono leggere testi anche molto lunghi senza stancare la vista.
Con la nascita degli ebook reader, consacrata con il modello Kindle, prodotto e venduto da Amazon (non per niente il più grande e-commerce di libri, anche digitali), l’aggiornamento dell’industria editoriale è stato rapidissimo. Per comprendere la portata del fenomeno, basti pensare che l’anno scorso, durante il periodo natalizo, sul sito Amazon si sono venduti più libri digitali che cartacei. Anche il prezzo è un fattore importante. L’ultimo libro di Ken Follet costa 25 euro nella versione cartacea e solo 10 dollari nella sua versione digitale.
Anche gli ebook reader hanno prezzi abbastanza popolari. Un buon reader è il Sigmatek EBK-52, proposto a 149 Euro. Se si è disposti a spendere un po’ di più c’è il Bebook, 279 Euro, il primo libro elettronico al mondo ad essere dotato di tecnologia WiFi. Leader del settore rimane ancora il Kindle di Amazon, disponibile anche nella versione DX Graphite, con un maggior contrasto e un prezzo ridotto, 379 dollari.
La diffusione di questi dispositivi è nelle fasi iniziali, ma si è già capito che il concetto che avevamo della lettura ne uscirà modificato. Adesso abbiamo la possibilità di poterci portare la nostra intera libreria dentro un comodo lettore. Non solo, se vogliamo possiamo cercare all’interno di tutti i libri che abbiamo, senza dover sfogliare neanche una pagina, e condividere in tempo reale il risultato con i nostri amici. Dall’altra parte c’è chi invece vede questa innovazione tecnologica con una certa apprensione, rivendicando il loro amore per il libro. In effetti… il libro resta tutt’ora un grande esempio di funzionalità: non ha bisogno di alcun tipo di alimentazione elettrica, può restare chiuso per centinaia di anni e “funzionare” lo stesso e di sicuro non subirà problemi di incompatibilità con diversi formati.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Meglio i libri o gli ebook?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento