Meglio un camino a legna o a pellet?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 21:32:38 02-02-2011

Ormai sono molti anni che sentiamo parlare di pellet, ma in quanti conoscono veramente il significato di questa parola? Di seguito vi voglio proporre una accurata spiegazione di questo combustibile legnoso, inoltre voglio proporvi un piccolo confronto tra i 2 combustibili più usati nelle stufe: la legna e il pellet.

Il pellet è semplicemente il risultato di 2 tipi lavorazione: la compressione di truccioli di legno derivati da scarti di falegnami o lavorazioni legnose, compressi meccanicamente (e senza ausilio di additivi o addensanti). Il secondo passaggio consiste nel far passare questi blocchi legnosi compressi attraverso fori da 6 o 12 mm, di conseguenza, il calore sprigionato da questa lavorazione attiva l’effetto legante della lignina, una sostanza naturale presente nel legno. Questo produce dei piccoli cilindri legnosi chiamati pellet.

Partendo dalle più note stufe a legna possiamo affermare che questo tipo di stufa non richiede né di elettricità né di legna particolare. Se abitate in zone limitrofe a boschi, potete tranquillamente usufruire di quella legna senza doverla pagare. Ovviamente dovrete sottostare alle normative vigenti per quel determinato bosco. Uno svantaggio della stufa a legna è che abbisognano di una continua supervisione del fuoco, inoltre sarà impossibile mantenere una temperatura costante: se il fuoco sarà alto la temperatura salirà, pian piano che il fuoco scemerà, si abbasserà anche la temperatura. Diversamente invece accadrà per le stufe a pellet.
Le stufe a pellet hanno un sistema che alimenta il fuoco in maniera costante per ottimizzare al meglio il rendimento. Questo sistema di auto alimentazione richiede però che queste stufe vengano collegate alla corrente elettrica per alimentare il motorino che permette l’auto alimentazione del fuoco. Una volta caricato il pellet, nell’apposito serbatoio, e collegato alla corrente elettrica la stufa, sarete pronti a sedervi sul divano e a goderci il vostro calore senza dover tenere sotto controllo né il fuoco né l’alimentazione di esso. La stufa a pellet, invece, risulta essere molto più pulita della stufa a legna, ma il prezzo d’acquisto è decisamente superiore alla media delle stufe: questo perchè è risaputo che il rendimento del pellet è superiore alla legna ed inoltre i consumi e le immissioni di Co2 sono inferiori se paragonati con la legna, a parità di rendimento. Inoltre, a differenza delle altre stufe, presenta un motorino che permette l’auto alimentazione del fuoco, questo motorino deve essere fatto con materiali molto resistenti alle alte temperature, di conseguenza il prezzo sarà molto alto e inevitabilmente influirà sul prezzo d’acquisto dell’intera stufa.
Il prezzo di una stufa a pellets si aggira intorno ai 1300 euro, per una stufa a pellet destinata a scaldare l’aria(anche attraverso una serie di ventole che forzano il flusso del calore),invece costerà qualche centinaia di euro in più per le stufe a pellet destinate a riscaldare un impianto in cui circolerà l’acqua, la quale sarà destinata al riscaldamento dei vari ambienti. Quest’ultimo tipo(detto idro-stufa)permette di trasportare il calore prodotto anche a distanza di molti metri attraverso il condotto idrico destinato.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Meglio un camino a legna o a pellet?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento