Le piante grasse vanno tenute in pieno sole?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:11:42 20-02-2011

Esiste una differenza tra le cactacee e le piante succulente: le prime non hanno foglie ed hanno invece tronchi pieni di acqua e succulenti che hanno la funzione di riserva idrica; le seconde invece sono spesse e grasse e fornite di foglie di un qualche tipo. Entrambe sono in grado di immagazzinare acqua.

Più sole o meno sole? Più acqua o meno acqua? Le piante grasse sono spesso considerate “facili” da coltivare, ma non è così.
Sbagliare la coltivazione e perderle per sempre non è difficile:

Prima di tutto non consideriamo la pianta grassa come un oggetto d’arredo, ma una creatura viva. Bisogna scegliere anche un solo minuto alla settimana per capire se, lo stato della pianta è ottimale, ma anche per pulirla e per verificare l’assenza di parassiti e l’integrità dei tessuti.

LE PIANTE GRASSE VANNO TENUTE IN PIENO SOLE? Le piante grasse sono originarie del deserto e si sono selezionate in un luogo sempre assolato, dall’alba al tramonto, senza nessun tipo di ombra.
Vanno quindi sempre poste in un luogo molto luminoso, ad esempio davanti ad una finestra esposta a sud. A intervalli regolari i vasi in cui sono contenute vanno ruotati di un quarto di giro. In questo modo tutti i lati della pianta potranno godere di quantità di luce eguali e osservare una crescita corretta. Le piante che ricevono luce solo da una parte tendono a perdere colore e a svilupparsi meno. In estate se è possibile sarebbe preferibile spostarle all’aperto.
Tuttavia se in natura le piante grasse crescono in pieno sole, la coltivazione in vaso può comportare delle problematiche in quanto si possono presentare delle scottature.
Le scottature si manifestano come placche di colore che vanno dal biancastro al giallo al nocciola e solo col tempo alcune piante grasse sono in grado di eliminare il danno che, in alcuni casi è irreversibile.

LE SCOTTATURE DAL SOLE TROPPO INTENSO: sono spesso causate dalla mancanza di gradualità nel passaggio dalla luce diffusa, come quella che può esserci in un appartamento luminoso, al sole pieno.

ESPERIENZE PERSONALI: Ho acquistato una piccola cactacea (cleistocactus) in vasetto, dato che avevo intenzione di piantarla in giardino, ho ambientato per una decina di giorni la pianta, in modo che avesse luce abbondante, ma indiretta e luce diretta sono nelle prime ore del mattino o al tramonto.
Dopo, ho posto la pianta a ridosso di un muro della parete in modo che non prendesse sole diretto.
Passato questo periodo di ambientazione al sole ho effettuato il trapianto, attualmente possiedo la pianta da cinque anni, ha raggiunto delle dimensioni ragguardevoli e si è perfettamente ambientata al sole diretto.
Bisogna avere un accortezza : una pianta grassa posta all’aperto ha bisogno di più acqua e se è posta in pieno sole, durante l’estate, può essere necessario annaffiarla tutti i giorni.

PREZZO: Una piantina grassa può costare qualche euro, un esemplare di qualche anno anche decine di euro.

SVANTAGGI: Indicati
VANTAGGI: Per fare crescere una cactacea in pieno sole bisogna seguire solo le accortezze indicate.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Le piante grasse vanno tenute in pieno sole?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Bisogna scegliere anche un solo minuto alla settimana per capire se, lo stato della pianta è ottimale , Per fare crescere una cactacea in pieno sole bisogna seguire solo le accortezze indicate

Giudizio negativo Svantaggi: prendere le giuste precauzioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: cactacea giardinaggio piante grasse

Categoria: Casa e giardino

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Le piante grasse vanno tenute in pieno sole?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento