L’aumento dei prezzi della benzina cambierà il vostro stile di guida?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:11:18 07-01-2011

Il prezzo della benzina è negli ultimi anni in continuo aumento e ciò in relazione all’aumento del prezzo al barile del petrolio, materia prima da cui si ricava il carburante. Arrivati a questi limiti, essendo i salari pressochè invariati, ritengo che alcune scelte siano ormai improcastinabili. Facendo un semplice ragionamento si deduce che, all’aumentare del prezzo del barile aumenta il prezzo sia della benzina che del diesel, e allo stesso tempo, alla discesa del prezzo del barile non discendono i prezzi in misura corrispondente, allo stesso tempo, i salari restano invariati, questo vuol dire che il costo dell’andare a lavoro o comunque svolgere commissioni varie, aumenta con l’aumentare del prezzo andando ad intaccare anche il livello di qualità della vita. Ritengo che, l’unico modo per evitare ciò, aiutare anche l’ambiente e, allo stesso tempo, provare a produrre una riduzione del prezzo, sia cambiare stile di vita. Per prima cosa, fare la spesa pesante solo una volta a settimana, in questo modo per la piccola spesa quotidiana potrò anche andare a piedi. Per gli spostamenti lunghi l’intenzione è quella di usare il treno, in questo modo ci sarà comunque un risparmio, mentre per girare la città è preferibile l’uso dell’autobus. Certo si devono fare i conti con i ritardi e le inefficienze, però si arriva ad un punto in cui l’auto non è più sostenibile anche perchè i prezzi dei carburanti sono pressochè agli stessi livelli, quindi anche cambiare il tipo di auto cambiandone il tipo di alimentazione, non porterebbe alcun giovamento. Per i bambini è necessaria un po’ di organizzazione, si può scegliere lo scuolabus oppure, sarebbe carino riuscire ad organizzarsi tra famiglie in modo che si prendano e si portino più bambini insieme senza usare tutti l’auto per andare nello stesso posto. Questa scelta oltre che essere economicamente vantaggiosa, è anche sostenibile dal punto di vista ambientale, infatti ci sarà una minore concentrazione di polveri sottili derivante dallo scarico delle autovetture e con il tempo si tasformerà nel vantaggio di un’aria più respirabile. Questo discorso, se fatto in massa, porterebbe una domanda minore di carburante e la discesa della domanda, in base alle leggi economiche, porterà o dovrebbe portare, anche una discesa dei prezzi del carburante stesso. Questo non succederà se però le compagnie petrolifere organizzeranno dei cartelli tra di loro tendenti a mantenere i prezzi alti anche in caso di diminuzione della domanda. Oltre queste piccole misure che sono diventate non rimandabili, sarebbe opportuno che vi fossero anche dei controlli sui metodi con cui vengono calcolati gli aumenti del prezzo del carburante e la discesa degli stessi.
In definitiva l’aumento del prezzo del carburante non cambierà solo lo stile di guida, ma anche lo stile di vita, forse anche in meglio, ma intanto nel breve termine, sarà difficile abituarsi a tale nuova scelta, sicuramente più semplice se ci fosse un’ organizzazione tale da facilitare gli spostamenti con mezzi pubblici, infatti, fino ad oggi i ritardi causati da tali mezzi, sono stati un forte deterrente all’uso degli stessi e dovrò abituarmi ad avviarmi con largo anticipo rispetto agli appuntamenti.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su L’aumento dei prezzi della benzina cambierà il vostro stile di guida?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento