L’Aloe Vera aiuta a curare l’acne?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:11:35 23-03-2011

L’acne è una vera è propria malattia che colpisce la maggior parte della popolazione in una fascia d’età che va dalla pubertà ai 30 anni circa, incomincia con dei brufoletti prima su fronte e mento e poi si estende a tutto il viso, a causarla sono le nostre ghiandole seborroiche che producendo molto sebo ostruiscono i pori della pelle impedendole la normale traspirazione e così si forma il brufolo. Essa è diversa a secondo del sesso del soggetto colpito, nella donna è molto legata al ciclo mestruale ma anche per gli uomini può essere legata ad un fattore ormonale che, però è passeggero, nonostante poi il disturbo resta e può espandersi in più parti del corpo. Vi sono diversi tipi d’acne, s’incomincia dal punto nero, sotto il quale vi è del sebo rappreso, non andrebbero mai toccati se non da mani esperte. Vi sono poi le pustole, rigonfiamenti arrossati che contengono pus all’interno e sono le più fastidiose perché sono quelle che lasciano i segni per tutta la vita, non è ancora nato l’adolescente che non si schiaccia un punto nero o lascia in pace una pustola, pertanto la prima cosa da fare è la profilassi, molto prima di arrivare al periodo dello sconvolgimento ormonale e in questo ci viene in aiuto la natura, nello specifico con una pianta dalle molteplici virtù, l’aloe vera. E’ una pianta che vive e si riproduce in climi caldi e secchi e appartiene alla famiglia delle Liliacee, n’esistono più di 200 specie, ma, quella che interessa noi è la Barbadenis Miller, appunto, l‘aloe vera. Le sue virtù furono scoperte dagli egiziani che la usavano anche in forma di poltiglia per lenire ferite e scottature, anche i Greci e i Romani ne facevano uso, soprattutto a livello estetico. In alcune zone orientali il suo succo miscelato con il latte, porterebbe effetti benefici per le infezioni renali. Essa ha in natura proprietà astringenti e antibatteriche e rappresenta un valido aiuto nella profilassi e nella cura dell’acne, va usata in 2 modi, primo bevendone il succo per purificare e regolare il corpo dall’interno, e poi esternamente con sapone di aloe vera, detergendo più volte al giorno le parti colpite, senza strofinare troppo o insistere semplicemente una detersione leggera ma costante, inoltre usando un gel a base sempre di aloe si completa il trattamento. E’ chiaro che i motivi che possono provocare l’acne sono molteplici, cattiva alimentazione, alcool, fumo, e stranamente anche la menopausa Se nonostante tutto però se non si vedono discreti risultati è il caso di rivolgersi ad un dermatologo perché il problema potrebbe essere d’altra origine e in quel caso occorre una vera cura mirata, la quale richiede analisi cliniche e valuta.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

L’Aloe Vera aiuta a curare l’acne?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il gel estratto dalla pianta contiene vitamine e minerali che si rivela particolarmente efficace per l'organismo umano , Viene usata per curare ustioni, cicatrici, scottature, pelli secche, arrossate o screpolate

Giudizio negativo Svantaggi: Nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: acne aloe vera pelle

Categoria: Bellezza e stile Salute

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su L’Aloe Vera aiuta a curare l’acne?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento