Jobs Act: come potranno essere controllati i dipendenti?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:00:38 24-06-2015

L’11 giugno scorso, un decreto attuativo del Jobs Act ha previsto, tra le altre cose, la modifica dell’articolo 4 dello Statuto dei Lavoratori, la cui attuazione risaliva agli anni Settanta. Quest’ultimo sanciva il divieto ai datori di lavoro di controllare i propri dipendenti a distanza attraverso l’uso di impianti audiovisivi. Ora non sarà più così: i datori di lavoro, infatti, potranno farlo anche senza l’autorizzazione dei sindacati e con il solo accordo con il lavoratore. Ad essere tenuti sotto controllo potranno essere i dispositivi tecnologici, quali smartphone, tablet e pc.

I datori di lavoro non potranno controllare posta elettronica e cronologia della navigazione in rete dei propri dipendenti. Tuttavia, spetta a loro informare i propri impiegati della policy aziendale a proposito dell’utilizzo dei dispositivi tecnologici e della possibilità che vengano controllati a distanza.

Il Garante della Privacy sottolinea questa necessità e vieta la lettura e registrazione delle e-mail e il monitoraggio delle pagine web visitate. Consiglia, invece, per evitare il calo della produttività sul posto di lavoro, l’utilizzo di filtri che prevengano l’accesso a determinati siti internet, quali social network, e il download di contenuti che non abbiano a che fare col lavoro.

Nel caso in cui venissero violate le regole imposte dall’azienda, i dipendenti potrebbero essere passibili di sanzioni disciplinari.

Già a novembre si era dato a due società telefoniche il via libera ad utilizzare un’applicazione per smartphone per migliorare la tempestività e l’efficienza degli interventi tecnici. Il sistema funzionava in questo modo: si segnalava l’attivazione della funzione di localizzazione e si impediva l’accesso ad altre funzionalità del cellulare, quale traffico dati, telefonate ed sms. Anche in questo caso, ora l’autorizzazione sindacale non è più necessaria, anche se è necessario tenere in conto che questo tipo di azioni dovrebbero essere utilizzate solo per questioni lavorative.

Diversa è la questione che riguarda l’installazione di impianti audiovisivi, come le telecamere. Queste ultime possono essere utilizzate solo per fini di sicurezza del lavoro e non per il controllo delle presenze.

Jobs Act: come potranno essere controllati i dipendenti?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il datore di lavoro potrà monitorare l'operato dei propri dipendenti. , Attraverso questa modifica dello Statuto dei Lavoratori potrebbe essere incrementata la produttività sul posto di lavoro.

Giudizio negativo Svantaggi: Tuttavia, la decisione del governo influisce sulla libertà e sulla privacy del lavoratore.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: jobs act privacy online

Categoria: Lavoro

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Jobs Act: come potranno essere controllati i dipendenti?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento