Come imparare a guidare l’auto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:47:51 07-01-2011

Inizialmente imparare a guidare può sembrare una cosa difficoltosa, ma con determinazione ed applicazione si possono ottenere dei buoni risultati e quindi l’abilitazione alla guida.

E’ un percorso abbastanza lungo ma che si può affrontare a piccoli passi, tanto per comininciare è bene osservare qualcuno che ha già la patente mentre guida, si potranno carpire dei consigli importanti ed in questo modo ci si preparerà meglio all’approccio pratico.

Un’altro punto importante da considerare riguarda la segnaletica stradale, prima di iscriversi ad una scuola guida è bene iniziare già a studiare i segnali, oltre a quelli presenti su un libro si possono osservare quelli sulla strada quando si viaggia in auto con qualcun’altro.

Quando c’è già una sorta di “infarinatura” generale si può procedere con l’iscrizione presso un’autoscuola ed in seguito si otterrà il foglio rosa, grazie al quale sarà possibile iniziare la pratica vera e propria; per iscriversi servono tre fotografie in formato tessera, un documento di riconoscimento valido ed il codice fiscale.

Le guide fatte con un istruttore saranno sicuramente importanti ed è bene farne diverse, ma c’è da tenere presente anche il lato economico e quindi si possono integrare delle altre guide magari in compagnia di un familiare, che comunque deve avere almeno dieci anni di anzianità al volante, oltre al fatto che deve essere munito di molta pazienza per non fare agitare chi guida.

Quando si è in macchina bisogna predisporre il veicolo in base alle proprie caratteristiche, quindi si devono regolare gli specchietti ed il sedile, una volta messa la cintura di sicurezza si è pronti per partire, le prime volte ci sarà del nervosismo ma si deve cercare di rimanere tranquilli.

Una volta partiti si cominceranno a conoscere meglio i tre pedali per il controllo dell’auto, frizione, freno e acceleratore, ed il cambio, si dovranno poi fare delle prove di frenata e di parcheggio, queste ultime saranno inizialmente impegnative, ma è solo questione di pratica.

I primi percorsi saranno affrontati con velocità ridotta e spesso in strade poco frequentate, questo per non essere di intralcio alla circolazione, ma successivamente ci si immetterà nella realtà quotidiana, nel frattempo aumenterà l’esperienza al volante ed anche la propria sicurezza.

Se si fanno delle guide con familiari o amici non ci si deve dimenticare di mettere il contrassegno “P” sia nella parte anteriore che in quella posteriore del veicolo, come previsto dalle norme vigenti, se queste non vengono rispetatte si rischia una multa.

Infine parliamo del capitolo prezzi, che ovviamente possono variare a seconda dell’autoscuola, perciò i prezzi riportati sono da ritenersi puramente indicativi: l’scrizione costa circa 280 euro, 1 ora di guida 25 euro, la prenotazione dell’esame di teoria 50 euro, la prenotazione dell’esame di guida 70 euro, la visita medica 35 euro ed infine il versamento per il conseguimento della patente 14,62 euro; ottenere la patente di guida è quindi oneroso, perciò è bene applicarsi al massimo per evitare di fare aumentare la spesa complessiva, sennò c’è l’opzione da privatista.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come imparare a guidare l’auto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento