Il solstizio d’inverno 2015: cosa devi sapere

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:24:55 23-12-2015

Il solstizio d’inverno quest’anno inizia il 22 dicembre alle ore 4.48, e per definizione è la giornata più corta dell’anno, quella nella quale il Sole tramonta prima rispetto agli altri giorni dell’anno.
Questo momento in astronomia segna la declinazione minima dell’asse di rotazione terrestre rispetto all’eclittica, dando vita all’inverno boreale (il nostro) ed all’estate australe (ad esempio in Brasile).
In zone opposte, quando la rotazione raggiungerà il punto massimo nel mese di giugno, esattamente il giorno 21 o il 22, inizieranno le stagioni dell’estate boreale e dell’inverno australe.

Ogni anno il solstizio, rispetto all’anno precedente, ritarda di quasi 6 ore, in modo tale che nell’anno bisestile (che si verifica ogni 4 anni), possa tornare al punto iniziale.
Quest’anno la stagione invernale  terminerà il giorno 20 marzo 2016, con l’inizio dell’equinozio di primavera.

La parola solstizio deriva anch’essa dal latino Solstitium, che significa letteralmente sole fermo, effetto ottico che ci fa apparire il Sole fermo rispetto all’equatore celeste.
Il Sole in questa giornata pare morire, mentre dalla giornata successiva inizia a rinascere e crescere con forza, tanto che i romani festeggiavano tale giorno come quello nel quale il lo stesso inizia a rinascere.

Rimanendo nell’antica Roma, nel periodo del solstizio invernale, generalmente tra i giorni che vanno dal 17 al 23 dicembre, i romani festeggiavano i cosidetti Saturnali.
Questi erano giorni di festa nei quali si ricordava il Dio dell’agricoltura Saturno, con feste e banchetti.
La caratteristica di questa festa è quella per la quale gli schiavi potevano mascherarsi ed essere, in un certo modo, equiparati ai loro padroni, prendendo parte alle feste ed allo scambio di doni.

Il giorno del solstizio invernale è stato spesso oggetto di importanti eventi legati alla scienza ed alla storia, su tutti rammentiamo il 21 dicembre 1898 quando Pierre e Marie Curie scoprirono il radio, elemento che diede vita all’inizio dell’era atomica.
Il 21 dicembre del 1968 fu lanciato invece l’Apollo 8 negli Stati Uniti per la prima missione lunare con a bordo della navicella equipaggio di umani.
Un’altra curiosità circa il solstizio invernale è rappresentata dall’affluenza di persone che, appassionate della cultura celtica che si recano in Gran Bretagna nel luogo denominato Stonehenge, antico osservatorio astronomico, caratterizzato dalla presenza di megaliti posti circolarmente.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Il solstizio d’inverno 2015: cosa devi sapere
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Inizio stagione per gli amanti degli sport invernali , Iniziano a crescere le ore di illuminazione solare

Giudizio negativo Svantaggi: Freddo e temperature rigide nell'emisfero boreale

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: solstizio invernale

Categoria: Matematica e scienze

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Il solstizio d’inverno 2015: cosa devi sapere? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento