Il piercing dietro al collo è doloroso?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:06:09 03-05-2011

I piercing effettuati dietro al collo sono dolorosi? La premessa d’obbligo, naturalmente, è che molto dipende sia dalla reazione fisica del corpo di ognuno di noi, sia dalla qualità dell’applicazione e dalla bravura di chi l’ha praticato. Per quanto riguarda il dermal, è opportuno sottolineare che esso risulta spesso molto doloroso e alquanto fastidioso, e spesso la pelle lo rigetta. Il problema, inoltre, è che molte azioni comuni diventano piuttosto difficili, come fare la doccia, fare un bagno al mare, o semplicemente vestirsi. Anche con i surface si corre il rischio del rigetto, ma come detto molto si basa sulla reazione personale. In sintesi, è bene precisare che il piercing al collo solitamente deve essere disinfettato almeno due volte al giorno, anche nel caso in cui sia stato eseguito alla perfezione, proprio perché basta pochissimo per il rigetto. Il surface, rispetto al dermal, non fa male, o comunque provoca molto meno dolore, anche perché in realtà non si tratta di veri e propri “buchi”, ma semplicemente di un ago che passa sottopelle. La percentuale di rigetto dei surface è di otto casi su dieci, a prescindere dalla cura e dalla dedizione con cui vengono trattati. Insomma, detto, ovviamente, che bisogna porre la massima attenzione all’aspetto igienico, può accadere semplicemente che la pelle non accetti quell’”intruso” e dunque tenti di espellerlo. I tempi di guarigione di un piercing al collo, allo stesso modo, variano da caso a caso: si può parlare di poche settimane come di molti mesi. Di solito viene consigliato di ricorrere a una barretta caratterizzata da estremità piegate a novanta gradi, di titanio a acciaio chirurgico. In ogni caso molti pierre ricorrono alla barra in teflon, che presenta il vantaggio di ottenere la lunghezza che si preferisce (mentre con le barre in acciaio non si superano i due centimetri). Concludiamo, insomma, segnalando che il dolore è un aspetto molto soggettivo. Il nape risulta ancor meno fastidioso rispetto agli altri. Il consiglio che riteniamo doveroso fornire a tutti coloro che hanno intenzione di praticare un piercing al collo è quello, innanzitutto, di chiedere il parere di chi ha già vissuto quest’esperienza, in modo da avere un’idea chiara di ciò che stanno andando ad affrontare: in un caso o nell’altro, comunque, non bisogna spaventarsi se si ricevono testimonianze di sofferenza, e nemmeno illudersi se si ascoltano persone che dicono di non aver sentito dolore, proprio perché, come abbiamo avuto modo di spiegare poco sopra, ogni organismo, ogni tipo di corpo e ogni tipo di pelle reagisce in maniera differente rispetto a un elemento esterno che viene inserito. Precisato, dunque, che è assolutamente importante rivolgersi a piercer professionisti, dotati di attestati e che operano in condizioni di igiene e di massima sicurezza (non solo perché in questo modo si sentirà meno dolore, ma soprattutto per evitare di andare incontro a spiacevoli quanto pericolose infezioni), chi vuole farsi un piercing dietro al collo non deve fare altro che provare: nel caso in cui il suo corpo manifesti un rigetto molto evidente, sarà comunque necessario toglierlo prima di contrarre infezioni.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Il piercing dietro al collo è doloroso?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: molto dipende sia dalla reazione fisica del corpo di ognuno di noi , Il surface, rispetto al dermal, non fa male

Giudizio negativo Svantaggi: molti movimenti quotidiani vengono scomodi

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: piercing piercing al collo stile

Categoria: Affari e finanza Bellezza e stile

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Il piercing dietro al collo è doloroso?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento