Il freddo aumenta i dolori articolari?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:16:46 04-02-2011

Nell’ultimo periodo, a causa dei miei continui problemi di salute, ho letto tantissimo sui dolori articolari.
Il nostro apparato muscolo scheletrico è spesso soggetto a dolori di questo tipo, che hanno la tendenza ad aumentare in presenza di un clima particolarmente rigido. Questo perché le articolazioni sono formate essenzialmente da cartilagine e quindi per circa il 90% da collagene, che indirettamente subisce anche gli sbalzi di temperatura.
Le articolazioni, di solito sono molto lisce ed elastiche, perché lubrificate grazie alla continua produzione di glucosamina da parte dell’organismo. Questa è uno zucchero alla base della sintesi delle proteine che avviene all’interno del tessuto muscolare e quando in qualche modo viene a diminuire, come ad esempio durante l’invecchiamento, si ha la tendenza a soffrire di dolori articolari.
Le articolazioni subiscono un forte stress anche quando le temperature si abbassano drasticamente. Non è un caso che nelle cosiddette malattie reumatiche di origine autoimmune, ma anche, in generale, in altre malattie di tipo autoimmune, come la tiroidite di Hashimoto, le epicondiliti o altre malattie del tessuto connettivo, si soffra molto di dolori articolari localizzati in particolari zone del corpo, come le caviglie, i polsi e le ginocchia, che più di molti altri subiscono uno stress da freddo. E che i dolori che si avvertono siano simili ad un senso di “freddo” proprio a livello dell’articolazione compromessa
Le malattie a carico dell’apparato muscolo scheletrico sono note infatti per un netto aumento dei dolori localizzati all’interno del muscolo o nel collagene, la particolare guaina che riveste le articolazioni. Ecco perché il dolore si manifesta nel tratto articolare e viene esacerbato dal freddo invernale o dai cali bruschi di temperature.
Ho notato che spesso il clima rigido dell’inverno determina proprio l’insorgenza di questi dolori, che vanno combattuti utilizzando a livello topico delle creme o unguenti contenenti artiglio del diavolo ed arnica, ma anche burro di capra,olio di lavanda, salice e zolfo, che combattono tutti i dolori articolari e le infiammazioni a carico della pelle che le riveste. Ho letto poi che esistono degli integratori da assumere per via orale, che contengono glucosamina, che in tal modo dovrebbe essere reintegrata nell’organismo, sembra dagli studi effettuati senza alcuna controindicazione, ma anche condroitina, che lavora sinergicamente con la glucosamina per nutrire e lubrificare le articolazioni.
Personalmente ho notato però che proprio assumendo dello zenzero in pasticche, dopo un certo periodo questo andava ad influire positivamente sulla muscolatura e sul collagene, e potevo tranquillamente assumerlo per lenire i dolori articolari derivanti dal freddo. Lo stesso, però, si potrebbe fare anche con degli impacchi localizzati sull’articolazione dolorante.
Uno dei rimedi validi per alleviare i dolori delle articolazioni infiammate è stato però quello di tenerle al caldo, facendo prima delle docce bollenti e poi scaldando la parte interessata con delle coperte di lana o uno scaldino, (mai con la borsa dell’acqua calda perché crea umidità!) e massaggiando la parte con valide creme antinfiammatorie. Anche perchè purtroppo il più delle volte i dolori di questo tipo mostrano forte resistenza nei confronti dei cosiddetti FANS, antinfiammatori comuni come il Nimesulide, il Ketoprofene sale di lisina o anche l’Ibuprofene.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Il freddo aumenta i dolori articolari?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento