Il caffè sopprimere l’appetito?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:23:34 04-02-2011

Il caffè è oramai divenuta una bevanda famosissima e bevuta quasi da tutti più volte al giorno. Esso si ottiene dalla macinazione dei chicchi di una pianta tropicale detta Coffea. Esistono varie miscele di caffè ma le proprietà della bevanda sono simili a tutte. La caffeina ad esempio eccita l’organismo umano. Naturalmente il tutto sta nella dipendenza che il corpo ha raggiunto, quindi se si assumono regolarmente un certo numero di tazzine, il corpo ne avrà bisogno di un’assunzione maggiore.
La caffeina, assunta dopo un pasto più o meno sostanzioso, favorisce e accelera il metabolismo, trasformando i grassi assunti in energia utilizzabile.
I principi contenuti nel caffè pertanto aiutano la digestione: è consigliabile berne una tazzina dopo lauti pranzi. Come già detto non è scientificamente provato al 100% ed è relativo alla assuefazione che si è raggiunti. Tuttavia è dimostrato che aumenta il metabolismo e quindi favorisce il consumo di calorie.
Una tazzina di caffè al mattino elimina le molecole di cibo non metabolizzate durante la notte e renderebbe più gustosa la colazione, tuttavia può causare anche l’eccesso di riduzione dell’appetito. Nella prima colazione, l’apporto medio consigliato, è di 400 o 500 calorie, mentre una tazzina di caffè ne apporta solamente 50.
Il caffè inoltre è sconsigliato assumerlo a stomaco vuoto perchè favorisce una iper secrezione gastrica che può dare fastidio.
Il caffè dunque può sopprimere l’appetito?
Dipende da come lo si assume. Se si beve una tazzina di caffè durante una pausa e si sostituisce ad un dolce o a uno snack, si. Infatti non solo si assumono meno calorie, ma anche si aumenta il metabolismo con la conseguente perdita di calorie e grassi.
Usato prima di un allenamento il caffè non solo vi rende più attenti e vi dà della carica in più, ma vi farà bruciare più calorie.
Il caffè miscelato con del latte caldo (il comune cappuccino) ha la proprietà di bloccare l’appetito. Infatti ad alte temperature avviene la combinazione dell’acido tannico del caffè con la caseina del latte, che chimicamente danno origine al tannato di caseina che è di difficile digestione.
È consigliabile bere due o tre tazzine di caffè al giorno: un cappuccino la mattina con qualche biscotto (circa 300 calorie), una tazzina dopo pranzo (meglio con poco zucchero che con dolcificanti chimici se proprio non lo prendete amaro), una tazzina a metà pomeriggio in sostituzione di uno snack dolce.
Quindi in definitiva non è vero che il caffè riduce direttamente l’appetito, ma può essere usato come sostitutivo di prodotti più calorici, può accelerare il metabolismo basale (ossia il dispendio calorico a riposo) e può aiutare nelle diete ipocaloriche. Aiuta l’organismo a restare attivo per un periodo più lungo, favorisce la digestione e l’assimilazione dei grassi. Per ridurre l’appetito invece, come ho spiegato prima, è consigliato un buon cappuccino con poco zucchero (già il latte di per sé dolcifica abbastanza). Preso preferibilmente di prima mattina e dopo pranzo evita i morsi della fame nelle ore successive.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Il caffè sopprimere l’appetito?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento