Il 730: è meglio il tradizionale oppure il precompilato? Quale avrà più vantaggi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 12:30:27 06-05-2016

Nell’anno 2016, l’Agenzia delle Entrate e l’INPS, hanno messo a disposizione, tramite il loro sito, lo scaricamento del modulo 730 precompilato. Chiaramente per poter accedere alla sezione, bisogna effettuare l’accesso tramite pin e l’utente già registrato può scaricare in comodità il proprio 730 già compilato, risparmiando tempo e fastidiose code presso gli uffici preposti.

Ovviamente, il modulo del 730 precompilato, semplifica di gran lunga la compilazione, evitando così errori di scrittura che spesso si commettono per distrazione o magari fretta.
Un dettaglio fondamentale, che ogni utente non deve dimenticare è che, presentando il modello precompilato privo di correzioni e modifiche, in modo diretto oppure presso il sostituto di imposta, tramite enti di erogazione mutui, tramite enti previdenziali ed assicurativi si eviteranno tutti quei controlli sui documenti relativi alle spese, di cui si è fatta comunicazione, all’Agenzia delle Entrate.

Invece se viene consegnato presso un patronato, o un ragioniere/commercialista, con correzioni e non, verranno, comunque, effettuati i controlli ma nei confronti degli enti sopra citati. Chiaramente l’Agenzia delle Entrate, si riserva il diritto di effettuare controlli su ogni contribuente, anche se appartiene alla categoria dei non soggetti a controllo, affinché sia certo che ogni tipo di agevolazione e detrazione applicata sia corretta e adeguata.

E’ importante sapere che l’utilizzo del modello precompilato del 730 non è obbligatorio, perché non tutti riescono a scaricarlo dal sito, così si affidano al tradizionale metodo, cioè quello del calcolo effettuato dal commercialista o dal CAF.

Il 730 precompilato, rispetto al tradizionale è più veloce perchè, l’Agenzia delle Entrate si occupa direttamente di calcolare per soggetto, tutte le ritenute, i redditi, gli interessi maturati su eventuali mutui stipulati; è direttamente l’Agenzia delle Entrate che si occupa di raccogliere tutti i dati ed elaborarli affinché vengano calcolate tutte le imposte da pagare, o nel caso in cui fossero presenti i rimborsi da incassare.
Un dettaglio sottile, ma importante è che la dichiarazione dei redditi precompilata ha un costo che si aggira dai 45,00 € fino ai 90,00 €, secondo quanti immobili e beni sono trascritti in dichiarazione.

Il 730: è meglio il tradizionale oppure il precompilato? Quale avrà più vantaggi?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Nessuna fatica per effettuare calcoli vari , Comodità nello scaricamento online del modello compilato

Giudizio negativo Svantaggi: Difficoltoso per anziani e chi non conosce l'uso del computer

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: dichiarazione dei redditi modello 730

Categoria: Affari e finanza

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Il 730: è meglio il tradizionale oppure il precompilato? Quale avrà più vantaggi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento