Growth Hacking Marketing, in che modo fa crescere un business scalabile?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:30:04 14-10-2019

Nella sfera del marketing il termine Growth Hacking, inventato dal noto imprenditore Sean Ellis, è usato per inquadrare una strategia che favorisce la crescita di un business scalabile e dei conseguenti profitti. In particolare, ciò è reso possibile stabilendo degli obiettivi predeterminati, quantificabili, realizzabili, realistici e basati sul tempo. A tal riguardo, si deve porre l’accento sulla sigla SMART, usata per sintetizzare tali obiettivi, che è formata dalle lettere iniziali delle parole inglesi Specific, Measurable, Achievable, Realistich e TimeBased.

Nello specifico, il Growth Hacking Marketing è un metodo incentrato sullo sperimentare molteplici soluzioni eseguendo dei test allo scopo di ottenere un mix risolutivo per realizzare una crescita veloce e un ritorno dell’investimento elevato. Di seguito, ecco una pratica guida per spiegare il Growth Hacking Marketing, soluzione che ha già aiutato a crescere colossi planetari come Amazon, Netflix, Eventbrite, Dropbox e Facebook!

Quali sono le regole del Growth Hacking Marketing?

Il Growth Hacking Marketing consente di aumentare la crescita e la redditività di un business scalabile rispettando le seguenti regole:

- i clienti vanno fidelizzati offrendo loro valore tramite i prodotti/servizi aziendali e l’esperienza utente;
- è essenziale che tutte le aree aziendali abbiano la missione condivisa di offrire valore al cliente, il che è ancora più importante dei risultati economici;
- il prodotto che si vuole lanciare in commercio deve suscitare un forte desiderio di ottenerlo nei consumatori;
- occorre stabilire degli obiettivi di business SMART;
- è indispensabile scomporre le finalità in micro-obiettivi più semplici da sperimentare e misurare.

È altresì importante rispettare le seguenti regole:

- bisogna analizzare le esperienze negative e le strategie vincenti dei concorrenti per non ripeterne gli errori e per ottenere risultati positivi simili risparmiando tempo e denaro;
- è necessario inquadrare le qualità che contraddistinguono i prodotti/servizi proposti sul mercato;
- si devono usare gli strumenti analitici per rilevare i risultati delle strategie di Growth Hacking Marketing, ad esempio Unbounce e Optimizely;
- occorre assumere dei Growth Hacking Marketer esperti in informatica e ingegneria;
- bisogna determinare la clientela di riferimento cui offrire i prodotti o i servizi aziendali;
- è d’uopo stabilire i test da eseguire e la loro frequenza;
- ci si deve preparare ad affrontare gli insuccessi.

Infine, si devono:

- eseguire gli esperimenti;
- studiare i risultati ottenuti;
- continuare a tenere sotto controllo gli effetti delle strategie sperimentali attuate;
- comprendere concretamente i risultati ottenuti.

Growth Hacking Marketing, in che modo fa crescere un business scalabile?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Aiuta la crescita offrendo valore al cliente. , Aumenta la redditività degli affari dell’impresa.

Giudizio negativo Svantaggi: Bisogna prepararsi ad affrontare diversi insuccessi.

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: affari economia profitto tecnologia

Categoria: Affari e finanza

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Growth Hacking Marketing, in che modo fa crescere un business scalabile?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento