Come furono costruite le piramidi

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:33:29 07-05-2014

Tutti abbiamo visto almeno una volta nei nostri libri di storia le maestose piramidi egizie, chiedendoci come una civiltà così antica possa essere riuscita a costruire delle opere tanto imponenti. Sembrerebbe, infatti, impossibile spostare dei macigni di pietra pesanti 2,5 tonnellate sulla sabbia, senza la tecnologia moderna della nostra epoca.

Gli Egizi dovevano infatti trasportare questi blocchi giganti di pietra calcarea dalle cave da cui erano stati estratti al luogo dove sarebbe stata costruita la piramide, usando una specie di slittino di legno. Se proviamo a muovere un traino di questo genere, del peso di 2,5 tonnellate, nel deserto, si andrà a formare davanti al nostro carretto una montagnola di sabbia asciutta sempre più grande, che ci renderà sempre più faticoso e difficile spostare il carico.

Un team di fisici olandesi ha formulato un’ipotesi che potrebbe spiegare come questo popolo sia riuscito a superare questa difficoltà: la risposta sta nell’acqua.
Se la sabbia viene bagnata, infatti, diventa solida e liscia, permettendo così lo scorrere del carro senza causare problemi. Gli scienziati hanno perciò eseguito una serie di esperimenti utilizzando un reometro, uno strumento in grado di misurare quanta forza serve per trainare un carico e la densità della sabbia in base al suo stato di umidità. Hanno quindi costruito un piccolo traino con dimensioni in scala, e grazie a questo tipo di misurazioni hanno potuto constatare che lo sforzo necessario per spostare il carico è inversamente proporzionale alla compattezza della sabbia.

La sabbia più è bagnata più risulta compatta; questo perché le molecole d’acqua creano dei legami molto forti tra i granelli di sabbia, i ponti capillari, che riducono della metà la fatica necessaria al trasporto di un carro su questo tipo di substrato, facendolo scivolare più agevolmente.
Appare quindi evidente il ruolo fondamentale che deve avere giocato l’acqua nella costruzione delle piramidi egizie.

A conferma di questa ipotesi è stato anche rinvenuto un dipinto all’interno della tomba di Djehutihotep, raffigurante un uomo che versa dell’acqua sulla sabbia, davanti ad una maestosa statua, trasportata su un carro nel deserto.

Questa scoperta scientifica non ha solo un valore storico: potrà infatti essere sfruttata anche nella tecnologia moderna per trovare un metodo di trasporto più agevole per i materiali granulosi come cemento, asfalto e carbone.

Come furono costruite le piramidi
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come furono costruite le piramidi? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento