Come funzionano i negozi Compro Oro?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:14:46 06-06-2012

Questo tipo di attività si basa sulla crisi economica sempre più pesante che sta colpendo il nostro Paese, in conseguenza della quale l’oro è considerato l’unico bene rifugio, l’unico metallo, cioè, che permette guadagni certi. Il loro funzionamento è semplicissimo: i clienti portano oro in negozio (catenine, gioielli, anelli, eccetera) e in cambio ricevono denaro, secondo un prezzo stabilito al grammo.

Gli affiliati dei Compro Oro non hanno bisogno di alcuna capacità particolare: il loro unico compito consiste nel procedere al ritiro del materiale prezioso (oltre all’oro, molte attività accettano anche l’argento) dai privati, spedendolo in seguito nelle fonderie con le quali il marchio del franchising hanno preso accordi. La maggior parte dei Compro Oro, infatti, è riconducibile a pochi grandi marchi a livello nazionale che hanno filiali sparse in tutta Italia.

Chi volesse aprire un negozio Compro Oro ha bisogno semplicemente di un locale, anche piccolo (venti metri quadri, non di più): non c’è bisogno di altro a parte una scrivania dotata di vetrata (per questioni di sicurezza), un kit per il riconoscimento dei metalli preziosi, una bilancia e, naturalmente, un’insegna. La spesa di investimento iniziale, abbastanza modesta, viene comunque ammortizzata nel giro di pochi mesi, grazie a fatturati in costante aumento soprattutto negli ultimi anni. L’apertura di un negozio Compro Oro risulta decisamente vantaggiosa in Italia, uno dei produttori più importanti al mondo di questo metallo prezioso, pur in assenza di miniere. Il merito va attribuito proprio ai Compro Oro, marchi in franchising che commerciano tale metallo prezioso. Il motivo è presto detto: gli investimenti in oro, al giorno d’oggi, sono ritenuti i più sicuri, visto che le riserve auree sono considerate un bene di rifugio in grado di mantenere il proprio valore costante nel tempo. A differenza delle valute nazionali e delle banconote, che nel corso della storia vanno incontro a pesanti oscillazioni, l’oro conserva nel tempo il suo valore, che non dipende dalla politica economica di nessun Paese, e pertanto rappresenta una garanzia contro i rischi di fluttuazione e inflazione. Investire nei Compro Oro (sia come clienti che vendono il proprio oro, sia come affiliati al franchising che aprono un’attività), dunque, è fondamentale in quanto permette di rendere stabile e sicuro il proprio portafogli di investimento diversificandolo. Per aprire un Compro Oro è necessario un investimento minimo di circa 25mila euro: licenze e autorizzazioni, invece, saranno completamente gestite dal franchisor, che si occuperà di tutti gli aspetti burocratici e organizzativi.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Come funzionano i negozi Compro Oro?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: licenze e autorizzazioni sono completamente gestite dal franchisor, che si occuperà di tutti gli aspetti burocratici e organizzativi , occorre un locale anche piccolo

Giudizio negativo Svantaggi: investimento iniziale di circa 25.000 euro

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Compro Oro franchising

Categoria: Lavoro

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come funzionano i negozi Compro Oro?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento