Come fare un braccialetto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:22:47 03-01-2011

Per realizzare un braccialetto basta un pò di inventiva e qualche materiale facilmente reperibile in casa o in qualche merceria. E’ necessario partire da un’idea iniziale e dal materiale che si in tende lavorare. Esistono, infatti, bracciali di tutte le forme e di tutti i tipi, da quelli lavorati in metallo o pietre a quelli fatti semplicemente con filo di cotone o raso. Personalmente consiglio di iniziare da modelli più semplici e poi con l’esperienza sbizzarrirsi in creazioni più complesse. Una delle realizzazioni più semplici è quella con i fili di cotone o con del nastro, materiali che possono trovarsi facilmente in casa o possono essere acquistati in una merceria per pochi euro. Per realizzare un braccialetto in cotone basta prendere la larghezza del polso e aggiungere qualche centimetro alla misura in modo da dover eventualmente tagliare la parte in eccesso senza il pericolo di avere realizzato un bracciale troppo corto. Bisogna poi passare alla scelta dei fili e dei colori, si può realizzare una semplicissima treccia a due o tre fili oppure ricoprire con del filo più spesso l’intera forma e avere così un braccialetto più rigido. Molto più semplice è la realizzazione tramite i nastri, infatti basta prendere il materiale tagliarlo e aggiungere dei dettagli tramite dei gancetti oppure se il nastro non è troppo sottile tramite colla. Un classico nella realizzazzione di bigiotteria è l’utilizzo delle perline, ne esistono di tutti i tipi e dimensioni dalle più economiche, pochi centesimi alla più preziose, diversi euro. Basta semplicemente tagliare dei fili di nylon e inserire le perline, oppure per rendere il bracciale più bello ed elegante si può realizzare anche uno scheletro in fil di ferro. Per realizzarlo non occorrono particolari abilità, si può anche iniziare con una semplice forma a spirale da avvolgere intorno al polso e ricoprirla con perlire da tenere ben ferme alle estremità con dei gancetti o piccole applicazioni, possibilmente con l’aiuto di colla in modo che restino ben salde tra loro. Con l’esperienza e un pò di pratica il fil di ferro può essere anche lavorato in modo da realizzare dei piccoli ganci a cui aggiungere delle applicazioni come fiori e paillettes. E’ possibile realizzare dei piccoli pendenti di qualsiasi forma e dimensione, utilizzando materiali come il fimo, acquistabile a 3-4 euro nei negozi di artistica, o semplicemente riutilizzando vecchi ciondoli di qualche collana dismessa. Un’altro materiale molto utilizzato per realizzare bracciali è la plastica, in questo caso la lavorazione non è molto semplice, infatti è preferibile acquistare presso mercerie fornite il modello già pronto e successivamente aggiungere dettagli come applicazioni o anche scritte. Basta avere un pò di inventiva e spirito d’iniziativa per realizzare con pochi euro un oggetto carino e personalizzato, se poi si passa al riciclo di materiali già presenti in casa il costo è praticamente nullo. L’unico svantaggio può essere la poca dimestichezza iniziale in questo caso basta un pò esercitarsi per realizzare in poco tempo le proprie creazioni artistiche.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come fare un braccialetto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento