Esistono altri siti come altervista?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:50:53 30-04-2011

Altervista, nato nel 2000 proprio in Italia, ha segnato una svolta nella pubblicazione dei siti web: si tratta infatti di un sito di free hosting, che permette a chiunque ne senta la necessità oppure ne abbia la voglia di pubblicare a titolo completamente gratuito le proprie pagine web, vedendole subito online.
E come pagine web si possono pubblicare file compilati in ogni tipo di programma, compresi quelli del pacchetto office, oppure similari, a patto che vengano salvate come pagine web.
A maggior ragione, possono essere pubblicate naturalmente le pagine compilate in html, ovvero il linguaggio dei siti web, facilmente apprendibile con lo studio di un buon libro di testo oppure un buon manuale virtuale, come se ne trovano tanti, e tanta tanta pratica.
Ma nel tempo i siti di free hosting, proprio a causa dell’altissima domanda da parte dei navigatori del web che decidono di comunicare qualcosa agli altri utenti di internet, si sono davvero moltiplicati, fino ad arrivare ad essere un vero e proprio piccolo universo a parte.
Lycos, Libero, Xoom… i nomi sono moltissimi, ed ognuno di questi siti, se è vero che parte dalla stessa base, offre in realtà diverse funzioni.
Innanzitutto, alcuni di questi ripagano la gratuità delle pagine web per gli utenti attraverso banner pubblicitari che vengono inseriti proprio nei siti creati dagli utenti stessi che si registrano.
Questo ovviamente, non comporta alcun tipo di danno per l’utente stesso, a parte l’eventuale fastidio estetico per siti particolarmente curati: ma anche qui dipende dal tipo di banner pubblicitario.
Alcuni siti, come Lycos, hanno un sottilissimo banner in cima alla pagina, che non è fastidioso proprio per le dimensioni estremamente ridotte.
Altri, invece, come Fortunecity, hanno un banner molto grande ad inizio pagina che influisce decisamente di più sulla generale estetica del sito stesso e soprattutto sulla sua home page.
Altra proprietà che cambia parecchio da sito a sito, è sicuramente quella dello spazio banda a disposizione degli utenti.
In linea di massima, i siti di free hosting, a prescindere da quale sia scelto, non offrono meno di 20 mega, come tiscali ad esempio, che è però uno spazio decisamente basso.
Lo spazio banda è lo spazio che può essere utilizzato al massimo dal traffico diretto al sito creato dall’utente: quando questo è troppo basso, la navigazione diretta al sito è di conseguenza estremamente ridotta, il che comporta danni soprattutto a chi apre siti a fini commerciali oppure, a maggior ragione, a siti pubblicitari.
Ci sono però moltissimi siti che concedono un altissimo spazio banda: Netsons.org, addirittura illimitata, Xoom, 300 MB, anche Libero stesso, che arriva a 150 MB.
Infine, oltre ai siti già citati, il qualitativamente un po’ inferiore Interfree: insomma, i siti di free hosting sono davvero moltissimi, ma è il caso, prima di aprire un sito, di studiarne con attenzione le funzioni, proprio per poter scegliere quello più congeniale al tipo di sito che si è deciso di aprire, per evitare eventuali disagi futuri.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Esistono altri siti come altervista?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: ci sono moltissimi siti che concedono un altissimo spazio banda , i siti di free hosting sono davvero moltissimi

Giudizio negativo Svantaggi: Interfree è quello che ha meno qualità

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: altervista internet sito web

Categoria: Computer e Internet

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Esistono altri siti come altervista?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento