Esiste il diritto di recesso nelle aste on line?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:34:15 08-06-2011

Oggi comprare dalla rete è semplice e divertente ma il vantaggio maggiore è quello di poter risparmiare a differenza del negozio fisico.
Ormai è diventata anche una moda comprare dai siti online e di comprare partecipando ai siti di aste.
La concorrenza costringe molti venditori e inserzionisti a tenere i prezzi bassi e pertanto alla fine questo si traduce in un prezzo favorevole per l’utente che cerca un determinato oggetto.
Forse il sito più famoso che esista è quello che tutti noi conosciamo che è Ebay.
Dico che è il più conosciuto poiché ameno una volta nella vita tutti noi abbiamo acquistato o venduto qualcosa tramite Ebay.
Ebay è una finestra sul mondo, si possono fare degli ottimi acquisti molto vantaggiosi ma anche degli ottimi guadagni visto che per vendere non bisogna avere per forza la partita IVA.
Però come sempre bisogna fare attenzione alle truffe poiché si rischia di essere truffati e a questo riguardo il consiglio migliore è quello di verificare i feedback per capire se il venditore è affidabile o no.
Esistono 2 tipi di vendite su Ebay, quelle a compralo subito e quelle all’asta.
Quelle a compralo subito riporta un prezzo fisso dove se sta bene si compra mentre quello all’asta funziona a rialzo.
Nel senso che ognuno fa un’offerta, se poi arriva un altro utente è fa un’offerta noi dobbiamo contro rilanciare se vogliamo l’oggetto con un’altra offerta.
Insomma la tipica asta che tutti noi siamo abituati a conoscere.
Ma ricordiamoci che il sistema stesso del sito ci permette di ritirare un’offerta se questa non è di nostro gradimento e ci da in automatico delle opzioni per poter rinunciare all’offerta.
Di solito le scusanti sono che si è inserito un prezzo superiore per sbaglio che l’oggetto non ci interessa più e così via.
In rete ci sono molti siti che usano il metodo asta per vendere prodotti, esiste anche un sito di asta al ribasso ma il migliore e il più sicuro rimane Ebay.
Io ho usato per anni Ebay e continuo ad usarlo e mi trovo benissimo e lo consiglio a tutti sia per fare degli acquisti sia per vendere.
Logicamente per poter vendere su Ebay ci sono dei costi da sostenere sul valore finale di vendita dell’oggetto e dal tipo di inserzione che si vuole comprare.
Sicuramente un bon modo per incrementare le vendite è quello di usare Ebay.
Il costo dipende molto da che tipo di inserzione si crea e dal valore finale che si vende l’oggetto e pertanto risulta difficile fare una stima sulle reali commissioni.
Comunque il concetto è quello che la persona può ritirare la propria offerta se lo ritiene opportuno e allo stesso tempo il venditore deve capire che esiste una piccola percentuale di persone che ritengono opportuno non concludere l’acquisto.
Non ci sono penali o multe se ci si ritira da una asta, e tanto meno verso il venditore solo che alcuni reagiscono con indifferenza mentre altri reagiscono con arroganza, ma è tutto permesso se si è dentro la tempistica.
I vantaggi sono che se non si vuole più un oggetto ci si ritira e basta mentre non ci sono svantaggi.
Io vi consiglio sempre di contattare il venditore se si è fuori tempo utile per ritirarsi da una asta.
Buona compravendita e non abbiate timore di comprare su Ebay o su siti E-commerce.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Esiste il diritto di recesso nelle aste on line?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: se non si vuole più un oggetto ci si ritira e basta , su ebay si fanno buoni acquisti

Giudizio negativo Svantaggi: nessun svantaggio

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: acquisti online aste online ebay

Categoria: Computer e Internet

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Esiste il diritto di recesso nelle aste on line?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento