Come eliminare l’odore di pesce dalle stoviglie?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:10:30 07-01-2011

Salve a tutti data la mia esperienza di mamma ma soprattutto moglie in casa oggi farò una guida per tutte le persone come me, a cui non fugge mai un odore presente da qualche parte, che si mettono a fiutare tutto, con l’esattezza nella nostra povera cucina che può a volte emanare cattivi odori!
In particolare oggi parleremo dello sgradevole odore che può lasciare perennemente il pesce nelle nostre stoviglie, il pesce come l’uovo è un osso duro da cacciar via, tra gli odori più difficile da elidere.
Il pesce, qualsiasi tipo sia anche quello più costoso, quello più delicato, fritto, cotto a vapore con o senza limone, in qualsiasi maniera cucinato purtroppo lascia un profumo a dir poco ripugnante, non solo sulle pentole utilizzate per cucinarlo ma anche sulle nostre posate e sulle mani!
Comunque sia non preoccupatevi, esistono diverse metodologie da utilizzare per annientare questa orribile puzza, ve li elencherò tutti esprimendovi il mio giudizio dato che per prima li ho utilizzati.
Innanzitutto, come anche per il cattivo odore lasciato dalle uova, una tra le migliori soluzioni che rientra anche nei metodi delle nostre nonne, rimane l’aceto, che sia però aceto bianco; dovrete lavare bene le pentole, le posate, tutte le stoviglie con acqua fredda, lasciarvi immerse con un bel po’ di detersivo e di aceto bianco, che dovrete nebulizzare anche sulla spugna insieme al vostro detersivo per piatti che utilizzate regolarmente e procedere al risciacquo dopo circa 10 minuti. Io l’ho utilizzato e lo faccio ancora, inoltre non ha un prezzo eccessivo dato che l’aceto lo avete sempre a disposizione in casa come anche il detersivo. Al massimo compratene una bottiglia in più e ciò vi verrà a costare un 3 euro circa, ma penso che per togliere l’odore nauseabondo ne vale la pena e questo metodo ve lo consiglio spassionatamente come farei con un amico perchè molto vantaggioso!
Se comunque questo cattivo odore non dovesse andar via completamente vi consiglio di passare sulle stoviglie un bel po’ di sale grosso e magari se volete e se potete, far bollire un po’ di aceto bianco e mettere anch’esso sulle pentole e sulle vostre posate. Il prezzo sarà di circa 4 euro.
Un ennesimo metodo è quello, oltre l’aceto ed il sale grosso, di utilizzare del limone. Dovreste preparare a parte dell’acqua abbastanza calda e sciogliere all’interno il detersivo da voi utilizzato regolarmente e del limone, prima però vi consiglio di strofinare le stoviglie con cura. Il prezzo di questo metodo è quasi nullo, lo svantaggio però è che se non lo fate bene potreste ritrovarvi con tutte le stoviglie unte.
Se desiderate potete anche utilizzare tutti i metodi, quindi sia il limone, che l’aceto bianco ed il sale grosso insieme, se si tratta di odori veramente persistenti e cattivi. Il prezzo è di circa 4 euro ma è ottimo in questi casi.
In ultimo potreste aggiungere al vostro detersivo un pò di bicarbonato, utile poiché aumenterà la forza sgrassante e toglierà gli odori.
Gli stessi metodi comunque ve li consiglio anche si tratti di piani cottura e di piastrelle, facendo un miscuglio di aceto bianco e limone.

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come eliminare l’odore di pesce dalle stoviglie?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento