Come eliminare le macchie dai mobili?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:58:48 05-01-2011

Quali sono gli accorgimenti da adottare per cancellare le macchie dai mobili? Il primo passo da compiere è identificare in maniera precisa la posizione e l’estensione della macchia sulla quale è necessario intervenire. A questo punto, bisogna prendere una lametta (quella dei rasoi, per intenderci) e iniziare a grattare in maniera particolarmente delicata sulla parte superiore della macchia, in superficie, prestando attenzione, ovviamente, a non rovinare il legno. Ora è necessario prendere un panetto di burro: spalmiamolo sulla macchia e sulle zone circostanti con il dito, avendo cura di mescolare il burro stesso con della cenere. Il burro deve essere tolto dal frigo circa un quarto d’ora prima di eseguire l’operazione, in modo che si sia scaldato leggermente. Può essere sostituito con dell’olio. Eseguito questo procedimento, usiamo la trementina: imbeviamo un batuffolo di cotone e strofiniamolo direttamente sulla macchia, in modo da togliere il burro e la cenere spalmati poco prima. Se riscontriamo dei segni sul mobile, attorno alla zona in cui era presente la macchia, è possibile eliminarli passando semplicemente dell’alcol, che dovrà essere acceso con un accendino. Non stiamo scherzando, non preoccupatevi: la fiamma dura pochissimo, e il rimedio è molto efficace. Ricordiamo che in genere, comunque, è preferibile agire sull’intero mobile dopo aver trattato la singola macchia, in modo tale da ripristinare l’uniformità iniziale. Nel caso in cui la macchia da eliminare sia di unto, è possibile ricorrere a della polvere assorbente, come per esempio, il talco, che deve essere tamponata usando della carta assorbente (eventualmente passando sulla carta anche il ferro da stiro caldo). Viceversa, se abbiamo a che fare con un mobile in marmo, ricorreremo a un impasto costituito da benzina e bianco di Spagna, che può essere trovato agevolmente in farmacia o in drogheria, strofinando con forza ma delicatamente e sciacquando con acqua in seguito. Se dobbiamo fronteggiare la muffa, invece, il consiglio è quello di agire il prima possibile, per impedire che le macchie si espandano. Possiamo usare il sapone da bucato, che dovrà essere strofinato sulla macchia e lasciato a riposo per poche ore. Rimuoveremo il sapone con della candeggina, poi sciacqueremo con acqua e dovremo areare il locale. Riassumendo, è importante evidenziare che quando agiamo sui mobili bisogna procedere con attenzione e prudenza, per evitare che il nostro intervento peggiori la situazione invece che migliorarla. Infatti, potremmo essere tentati di strofinare in prossimità della macchia, ma spesso quest’azione rischia di allargare la stessa invece che eliminarla. Ecco, quindi, che invece di strofinare, solitamente si preferisce tamponare la zona con delicatezza, applicando movimenti circolari dall’esterno all’interno, per ridurre al minimo i danni. Inoltre, un altro accorgimento importante è quello di applicare il prodotto che vogliamo usare su una zona nascosta alla vista prima di agire direttamente sulla macchia: in questo modo, se per qualsiasi motivo dovessero esserci delle reazioni impreviste, che rovinano il mobile, avremo compromesso solamente una porzione non visibile invece che l’intero mobile. Al termine dell’operazione di pulizia, è possibile passare della cera sul mobile per ottenere un effetto lucido.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come eliminare le macchie dai mobili?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento