E’ possibile eliminare definitivamente gli afidi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 8:47:03 09-02-2011

Gli afidi sono degli insetti detti anche “pidocchi delle piante” noti per i danni che causano alle coltivazioni.Questi insetti si nutrono della linfa delle piante e per questo vengono detti anche “fitomizi”.Esistono oltre venti tipi di afidi e diversi per ogni pianta come ad esempio come i “Macrosiphum rosae” appunto afidi delle rose,”Aphis fabae” ossia gli afidi dei piselli,gli afidi del tabacco detti “Persicae” in particolare e tanti altri.Tutti hanno la stessa funzione di sottrarre la linfa alle piante per produrre una sostanza zuccherina detta “melata” che attira le api ma soprattutto le formiche le quali proteggono questi insetti spostandoli continuamente da una pianta all’altra in modo da produrre la melata e anche a fare in modo che questi “pidocchi” si producono.Gli afidi che sono di circa 2 mm iniettano prima nelle piante infette e in seguito anche in quelle sane dei virus causandone il deperimento.La loro riproduzione è davvero particolare in quanto le femmine di questi insetti portano in grembo le figlie che prima di nascere hanno già gli embrioni sviluppati proprio per fare in modo che la riproduzione sia veloce.Gli afidi si possono eliminare definitivamente ma per rendere possibile questo è necessario intervenire quando già hanno iniziato ad infestare le piante con degli insetticida come il “Pirimicarb” che attraverso un processo idrolitico detto “acetilcolistenerasi” produce acetato “abbattendo” ogni comunicazione del sistema nervoso e il “Fenitrothion” adatto proprio per abbattere gli insetti che succhiano la linfa alle piante ed è l’insetticida più adatto in quanto interviene una volta che questi insetti lo hanno ingerito.Più semplici e comuni sono i metodi naturali.Mio zio che coltiva il tabacco è ricorso a degli insetti particolari,ossia le coccinelle della specie “Adalia Bipunctata” in quanto sono delle ottime predatrici in grado di divorare oltre 100 afidi al giorno e bisogna intervenire quando vi sono molte prede in modo da svilupparsi rapidamente e da eliminarle definitivamente.In effetti i risultati sono stati più che buoni e oltre a queste coccinelle particolari si possono utilizzare anche delle vespe piccole che come le coccinelle depongono le proprie uova nei pressi delle larve degli afidi e degli afidi stessi per poi svilupparsi e divorarli.I metodi biologici più adatti sono senza dubbio questi due in quanto sono i migliori in assoluto.Il Pirimicarb e il Fenitrothion come altri antiparassitari si acquistano all’ingrosso e il prezzo varia dalla quantità di cui si ha bisogno.In genere è sempre opportuno affidarsi prima ad un esperto di agricoltura come anche l’agronomo per acquistare le giuste dosi che poi si andranno ad applicare sulle piante.Esistono dei veri e propri allevamenti di coccinelle “Adalia Bipunctata” ed è consigliabile compare le larve giunte alla quarta età larvale in quanto sono le più adatte e le più divoratrici.Mio zio comprò un pacco con 100 larve e lo pagò intorno ai 50 euro.Sia il metodo “chimico” che quello naturale viene adottato solo una volta che l’infestazione è avvenuta anche se secondo me è meglio utilizzare quello naturale.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su E’ possibile eliminare definitivamente gli afidi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento