E’ meglio un vero albero di Natale o un albero artificiale?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:50:17 18-12-2010

Ogni anno il solito dilemma e che dilemma…
Si avvicina il natale e si incomincia a pensare agli addobbi per la casa.
Albero o presepe, o tutti e due?
Albero finto o albero vero?
Io possiedo ancora l’albero di natale finto di quanto ero bambina.
Questo tipo di albero ha indubbiamente diversi vantaggi.
Prima di tutto è riutilizzabile e quindi anche se la spesa che si sostiene per acquistarlo è elevata, la si ammortizza velocemente dato che si compra una sola volta.
Inoltre è di rapida installazione: la base costituita di solito da dei piedini di plastica, poi i vari pezzi del tronco che si infilano uno sull’altro come se si stesse costruendo una torre.
Questo albero non sporca, non necessita di manutenzione alcuna e non punge!
Passate le feste sarà sufficiente rimuovere i vari addobbi, smontarlo in ogni sua parte e riporlo in uno scatolone al riparo dalla polvere fino al prossimo utilizzo.
Certo esteticamente forse non è il massimo: è un pò “plasticoso”.
Ultimamente però devo dire che ne ho visti alcuni davvero belli.
Il mio è classico, verde e non altissimo ma ce ne so di quelli bianchi, argentati e anche molto alti.
Bè, certo, con questi si fa una figura tutta diversa.
Il costo di questi alberi, a seconda dell’altezza e del colore può variare da una ventina di euro a qualche centinaio per quelli molto alti.
Per quanto riguarda invece l’albero di natale vero, bé…..
Ricordo ancora il mio primo albero di natale vero: ero piccina ma ho un ricordo ben preciso nonostante siano passati davvero tanti anni.
Eravamo andati in montagna a prenderlo e lo avevo scelto io.
Ricordo la fatica ad addobbarlo perché gli aghi pungevano.
Certo che un albero vero fa una figura tutta diversa però ci sono delle considerazioni importanti da fare.
Innanzitutto non si può andare in montagna a sradicare un albero così..
Se ognuno di noi lo facesse, non ne rimarrebbe neppure uno.
Poi, non una cosa facile averlo in casa e mantenerlo bello.
Occorre un vaso abbastanza grande per contenerlo e nonostante lo si innaffi con regolarità, il caldo dei termosifoni gli farà perdere gli aghi molto velocemente.
Questo comporta due cose: primo l’albero apparirà giorno dopo giorno sempre più spoglio e secondo.. gli aghi sono poi da raccogliere.
Ho avuto un albero di natale vero qualche anno fa.
L’avevo acquistato presso un centro dove poi, passato natale, si sarebbe dovuto riportare.
Questo avrebbe permesso il rimborso della cifra spesa per acquistarlo ( sui 30 euro) e la certezza che sarebbe stato rimesso a dimora nella terra.
Bé, quando l’ho restituito, non era messo molto bene e tutto a causa del calore delle nostre abitazioni.
Non sono certa che una volta rimesso a dimora abbia resistito purtroppo.
Decisamente meglio un albero di natale finto: meno problemi di pulizia in casa e più rispetto per l’ambiente!!!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su E’ meglio un vero albero di Natale o un albero artificiale?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento