Dove trovo la curcumina?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:55:16 22-03-2011

La curcumina si presenta come una polvere giallo – arancio insolubile in acqua ma solubile in alcool, lipidi e acetone. Nella vita quotidiana viene utilizzata come colorante alimentare ( dona un colorito giallastro simile a quello dello zafferano) ed è siglato dalla dicitura europea E100. Rappresenta in parole semplici, l’ingrediente principale che costituisce il curry, una spezia molto utilizzata in oriente. La curcumina deriva da una particolare pianta chiamata Curcuma Longa originaria dell’asia sud-orientale e largamente utilizzata soprattutto nella cucina indiana e thailandese.
La curcumina possiede notevoli proprietà sia mediche che come abbiamo già descritto, coloranti. La curcuma, grazie a numerosi studi medici, si è scoperto possedere effetti di tipi preventivo e terapeutico soprattutto per patologie quali il cancro al pancreas,tumori al colon,cancro al seno, mieloma multiplo, malattie dermatologiche quali la psoriasi e altre patologie mielodisplasiche. Inoltre si è scoperto possedere anche effetti di tipo antiossidativo, anti – infiammatorio e anti – artritico. Per quanto riguarda la sua azione anti-tumorale questa avviene tramite processi di inibizione della proliferazione delle cellule tumorali con induzione della loro apoptosi (morte programmata).Per quanto riguarda, invece, le proprietà anti-infiammatorie, sembra che la curcuma sia in grado di modulare l’attivazione di diversi fattori di trascrizione come L’NFKB che portano alla riduzione della sintesi di citochine proinfiammarie come IL-1, IL-2 e IL-6 responsabili dell’infiammazione.
Per quanto riguarda le proprietà benefiche mediche, la curcuma, viene utilizzata per il trattamento di notevoli e grandi varietà di disturbi fisici e psichici. Forse nessuno, o pochi sanno che questa particolare molecola può essere utilizzata anche per accelerare il processo di guarigione e cicatrizzazione delle ferite e può essere utilizzata anche contro una patologia neuro – degenerativa molto comune e importante come il morbo di Alzhaimer.
Infatti si è notato che la curcuma è in grado di ridurre notevolmente nelle aree dell’ippocampo coinvolte dalla patologia, le placche di beta-amiloide che sono appunto la causa principale dello sviluppo dell’Alzheimer. Questo perchè le placche di amiloide inducono l’infiammazione dell’encefalo e di conseguenza la curcumina agisce come antinfiammatorio e quindi migliora la condizione medica e la qualità di vita del pazente stesso.
La curcumina è stata utilizzata per migliaia di anni come condimento in grandi quantità senza procurare particolari reazioni o effetti avversi. In ogni caso donne in gravidanza, persone con alterazioni epatiche o biliari devono comunque consultare il proprio medico prima di ingerire alimenti o soluzioni farmaceutiche contenenti questa speciale molecola.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Dove trovo la curcumina?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: utilizzata per migliaia di anni come condimento , usato per impartire alle preparazioni un colore giallo simile a quello dello zafferano

Giudizio negativo Svantaggi: non provoca nessun tipo di reazione allergica

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: colorante curcumina polvere

Categoria: Mangiare e bere

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove trovo la curcumina?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento