Dove posso rivedere il Trasformista di Luca Barbareschi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:50:09 14-02-2011

Dove è possibile rivedere il film Il trasformista di Luca Barbareschi? È opportuno segnalare che finora l’’unico sito Internet che permette di vedere in streaming la pellicola è Camlive, raggiungibile all’indirizzo ww.camlive.it/film/. In alternativa, bisognerà aspettare che la Rai trasmetta nuovamente il film, magari su Rai Movie. Già, perché è difficile pensare che la tv pubblica possa riproporre sulle tre reti principali una pellicola che quando è stata trasmessa in prima tv, lunedì della scorsa settimana, non è riuscita a raggiungere il milione di spettatori, rimanendo sotto il 3% di share. Insomma, il film di Barbareschi non pare aver entusiasmato il pubblico italiano. La trama narra la vicenda di Augusto Viganò, padrone di una birreria che si trova catapultato nella politica romana. Tutto nasce quando il treno diretto a Venaria Reale, in provincia di Torino, che trasporta il ministro Antonelli, viene bloccato da un gruppo di manifestanti dei quali fa parte lo stesso Viganò, interpretato da Barbareschi. Il ministro viene condotto davanti a una discarica abusiva che inquina l’acqua del paese, davanti alle telecamere della televisione. E proprio in televisione Viganò viene notato. Candidato alle politiche, e ottenuto un posto il Parlamento, l’inesperto Augusto si propone come obiettivo principale della sua carriera a Roma l’ottenimento di una legge che consenta di salvare il suo paese, sempre più tormentato dalle esondazioni del fiume Po. Ben presto, tuttavia, Viganò si trova a fare i conti con gli intrighi di potere, rendendosi conto come il partito si trovi sempre a comandare sui destini del singolo. A ciò si aggiunge anche il tradimento perpetrato nei confronti della moglie con la consorte del ministro Antonelli. Viganò si allontana sempre più dal proprio partito, arrivando a formare un giornale indipendente. Divenuto ministro con lo schieramento opposto a quello dal quale era stato candidato, lo troviamo nell’ultima scena del film mentre il suo treno viene bloccato da una protesta di quei manifestanti che un tempo erano suoi compagni di avventura. A dispetto dello scarso successo di pubblico, clamoroso anche al botteghino in virtù di soli 70mila euro guadagnati, la pellicola non è peggiore di tante altre, e ha il pregio di denunciare un problema molto diffuso anche al giorno d’oggi. E’ opportuno ricordare, inoltre, che la messa in onda del film è avvenuta in contemporanea a roventi polemiche che hanno riguardato lo stesso Barbareschi, ritenuto più volte in predicato di abbandonare Futuro e Libertà e ritornare nel Popolo delle Libertà con Silvio Berlusconi: molti hanno pensato che il tutto sia stato solo una manovra pubblicitaria per promuovere il prodotto, anche se con risultati decisamente scarsi.
Il cast del film comprende, oltre allo stesso Luca Barbareschi, anche Gea Lionello, Rocco Papaleo, Luigi Diberti, Ugo Conti, Raffaele Pisu, Luigi Maria Burruano e Bianca Guaccero. Per rivederlo, dunque, potremo fare affidamento sui siti di streaming o sulla Rai. Ricordiamo, inoltre, che come quasi tutti i film esso è presente su Emule, ma si tratta di un programma illegale di download di film.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Dove posso rivedere il Trasformista di Luca Barbareschi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento