Dove è possibile ammirare le opere di Alexander Calder?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:11:47 28-07-2011

Alexander Calder è stato un eccezionale scultore statunitense, conosciuto dai più per aver inventato sculture di arte cinetica. Le sue opere sono presenti in tutto il mondo e, purtroppo, sono poche quelle presenti in Italia. Infatti, siamo in possesso di una sola delle sculture monumentali di Calder. La scultura in questione è il Teodelapio . Costruita interamente in acciaio verniciato, mostra un re longobardo a cavallo. L’ affascinante e avvincente scultura può essere ammirata a Spoleto, in Umbria. Per quanto riguarda, invece, altre opere realizzate dallo scultore statunitense, possono essere visitate, anch’esse, alla Galleria Comunale d’Arte Moderna della stessa città. Come già detto in precedenza, le opere di Calder da poter visitare in tutto il mondo, invece, sono numerose. Tanto per cominciare, è assolutamente doveroso menzionare Le Halebardie che, realizzate nel 1971, oggi possono essere ammirate nello Sprengel Museum in Germania, precisamente ad Hannover. Invece, nei Paesi Bassi e, in particolare, a Rotterdam è possibile vedere Le Tamanoir, realizzate nel 1963. Crinkly avec disc rouge, invece, è stata realizzata nel 1973 e si trova a Schlossplatz, in Germania, precisamente a Stoccarda. Têtes et Queue, realizzata nel 1965, è a Berlino e mostra il tutto o niente secodno Calder. Feuille d’arbre, rappresentazione di foglie d’erba, invece, è stata realizzata nel 1974 ed oggi si trova a Tel Aviv in Israele. Altra scultura è Man, opera “stabile” in Terre des Hommes, nelle Saint Helen’s Island, a Montreal. Si trova, invece, nel Museo di Montreale Red Mobile, realizzata nel 1956.Si tratta di sagome metalliche realizzate nel dopoguerra e dipinte in un unico colore per sottolineare la ricerca di una complessità crescente degli snodi, facendo un costante riferimento ad un universo organico liberamente ricreato. In conclusione, ma di certo non inferiore alle precedenti, l’Aula Magna, a Las Nubes nell’università centrale del Venezuela. Si tratta di uno splendido auditorium con 2.700 posti e con la migliore acustica di tutto il paese. In particolare, è famoso per i mobiles o platillos volantes, ovvero dei dischi volanti messi sotto al soffitto. Tra le favolose sculture di Calder anche Il trapezio volante, Due acrobati, Forma Contro Giallo, l’Elefante, Senza titolo, Piume ecc. In poche parole, Calder rende le proprie opere così attraenti e suggestive da suscitare a chiunque, fin da subito, il desiderio di poterle ammirare di persona.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Dove è possibile ammirare le opere di Alexander Calder?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è stato un eccezionale scultore statunitense , le sue opere sono presenti in tutto il mondo

Giudizio negativo Svantaggi: non a tutti piace questo genere di arte

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Alexander Calder arte arte cinetica

Categoria: Arte e cultura

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove è possibile ammirare le opere di Alexander Calder?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento