Dove mangiare a Vienna a Capodanno con meno di 50 euro?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 14:14:49 06-12-2011

Tra le possibili mete europee per la notte di Capodanno, Vienna è sicuramente una delle più attraenti e, nonostante il lusso per cui è nota, parecchi sono i ristoranti ottimi a prezzi accessibili, anche per il cenone.
Vicino alla Cattedrale di Santo Stefano si trova il “Figlmuller”, che propone cucina tipica e che offre anche per la notte di San Silvestro un menu gastronomico ottimo a base di piatti locali ad un prezzo davvero basso: il menu per il cenone, infatti, si aggira intorno ai 35 euro a testa, ma considerando la location bellissima del ristorante, che si trova in un palazzo d’epoca, li vale davvero tutti.
Altrettanto buono il “Purstner”, localino non molto grande che offre, con una quarantina di euro, un menu per il cenone incentrato su piatti locali, come il gulash oppure il classico strudel.
Venticinque euro, invece, il menu di Capodanno per il “Restaurant Salzamt, locale poco appariscente in Schwedenplatz, ma che davvero vale la pena della visita, non solo per il cibo particolare e gustoso, ma anche per lo stile art déco con cui è arredato e per l’intima atmosfera che vi si respira.
Menu esotico a soli venti euro, invece, per il ristorante thai “Bangkok”, ottimo e speziato, per un cenone decisamente diverso dal solito.
Costo ben più alto, invece, intorno ai cinquanta euro per il cenone di Capodanno, per uno dei locali più d’atmosfera della città, il notissimo “Cafè Central”, ottimo soprattutto per la pasticceria, ma dove è assolutamente necessario prenotare con larghissimo anticipo, proprio a causa della fama del locale.
Sempre cinquanta euro, invece, è la cifra richiesta al “Restaurant Der Kuckuck”, ottimo menu e atmosfera romantica, in pieno stile viennese, ma assolutamente non indicato se si viaggia con bambini, a causa della mancanza di spazio tra i tavolini.
Se invece si ha nostalgia di casa, da “Capo” ci si può permettere un cenone a soli quaranta euro: questo soltanto se si vuole gustare un menu italiano per non italiani. I piatti, infatti, rivisti e corretti per i viennesi, sono ben lontani dalla preparazione di una qualsiasi osteria italiana, per non parlare dei nostri inimitabili ristoranti di lusso.
Quarantacinque euro, invece, per l’”Eis Greissler“, centrale e nascosto, con una cucina davvero favolosa a dispetto del prezzo non altissimo.
Trenta euro anche per il “Gasthaus Kopp“, gustoso ristorante specializzato nella cottura della carne, che non manca mai dal menu in mille varianti diverse, e con uno strudel davvero particolare, soprattutto per la grandezza della porzione tipo servita normalmente: nel menu del cenone, però, le porzioni sono solitamente più piccole, quindi non ci si può aspettare uno strudel delle dimensioni di una fiorentina.
Venticinque euro, stando almeno al Capodanno dello scorso anno, è il prezzo richiesto per il cenone presso “Ilona Stuberl“, un ottimo ristorantino specializzato in piatti austriaci e ungherese, gestito in modo familiare e amichevole, per iniziare l’anno nuovo con un’atmosfera piacevole e ottimista.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Dove mangiare a Vienna a Capodanno con meno di 50 euro?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: il ristorante thai Bangkok ha dei prezzi eccezzionali , ci sono molti pub dove si può festeggiare il capodanno

Giudizio negativo Svantaggi: al Cafè Central i prezzi sono un pò più alti

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: capitali europee capodanno capodanno 2012 capodanno Vienna ristoranti economici Vienna

Categoria: Viaggi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove mangiare a Vienna a Capodanno con meno di 50 euro?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento