Dove frequentare un corso di degustazione vini a Salerno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:00:16 14-04-2011

Ciao, confesso, fino a qualche anno fa definivo il vino uno sciroppo cattivo. Successivamente, cambiando le mie frequentazioni abituali, ho iniziato ad assaporare il gusto del vino rosso, bianco, rosè abbinato agli alimenti e anche di quello dolce frizzantino di diversi tipi abbinato a stuzzichini dolci o salati. Ho avuto una guida eccellente e meticolosa al mio fianco. Un mio caro amico, che conta al suo attivo ad oggi 1400 e passa etichette degustate, mi ha insegnato l’arte e il piacere di degustare il vino. Abbiamo fatto alcune gite in Toscana ed Abruzzo e mi ha accompagnata attraverso dei percorsi di degustazioni all’interno delle cantine, fino a spingermi a visitare una vigna con una cantina e tanto di macchinari per la produzione del vino. Ho trovato quel periodo particolarmente interessante e quando nella mia città, l’anno scorso, mi hanno parlato di una iniziativa di un corso di degustazione del vino, mi sono letteralmente catapultata nella cosa. Il corso durò un mese, dal 2 febbraio al 2 marzo 2010 nella mia città Salerno. Si teneva ogni martedì sera per 5 giornate presso l’enoteca Tipici Campania di Salerno (Vicolo Piantanova 15). Il corso prevedeva oltre alla degustazione dei vini, anche l’abbinamento ai cibi. Ricordo il corso si svolse presso l’abitazione dell’organizzatore Armando Pistolese, che a sua volta si era affidato a docenti qualificati. Il primo giorno il tema fu Dalla vigna al bicchiere, tema per me già studiato con il mio carissimo amico, ma ripercorso volentieri perché affrontato in maniera più tecnica perché tenuto da Mario Mazzitelli, enologo e a sua volta titolare dell’azienda Lunarossa. Il martedì successivo fu la volta de il vino ed i formaggi, anche questo tema affrontato da una persona esperta Maria Sarnataro, delegata Ais Cilento e Vallo di Diano e delegata ONAF di Salerno. Il terzo martedì il vino ed i salumi anche qui poche parole e tanti fatti da parte di Maria Grazia De Luca, delegata AIS di Benevento ed esperta di salumi. Il quarto giorno con Gennaro Reale, enologo, parlammo e discutemmo sulla viticoltura moderna. L’ultimo martedì fu dedicato a quelli che sono i sapori tipici della nostra regione partendo dalla costiera amalfitana e fino alla cilentana. Presero parte a quest’ultima giornata Luigi Reale dell’azienda agricola Reale ed Ida Budetta dell’azienda agricola Sangiovanni, Fu una esperienza molto interessante per me, pagai in tutto 120 euro. Conservo ancora tutti depliant (dai quali ho tratto i nomi dei docenti) del corso e i riferimenti degli specialisti e dei proprietari vinicoli. Devo dire che da quando ho imparato, seppur in maniera molto e dico molto superficiale a degustare il vino, quando sono al ristorante o in una qualche occasione particolare, non bevo tanto per bere, ma assaporo la vera essenza del nettare degli dei. Ciao a tutti

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Dove frequentare un corso di degustazione vini a Salerno?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: l'articolo ci consiglia alcune enoteche , vini di ottima qualità

Giudizio negativo Svantaggi: i costi variano da un corso all'altro

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: degustazione salerno vini

Categoria: Mangiare e bere

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove frequentare un corso di degustazione vini a Salerno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento