Dove fare immersioni o pescare in Egitto?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 22:01:15 30-11-2010

Per chi ha la possibilità economica ed ama mare e luoghi esotici , l’Africa sembra davvero una
meta perfetta per trascorrere una vacanza immersi in culture diverse da quelle europee e
soprattutto in scenari da sogno.
Anche chi ama le immersioni può scegliere la sua costa tra le mille appetibili , perché
considerata molto interessante da chi fa snorkeling , con la muta e la bombola o anche solamente
con pinne e occhiali .
Questo perchè i fondali offrono diversi luoghi interessanti , a partire dall’Egitto , che è diventato
noto tra gli appassionati per la presenza di numerosi relitti subacquei , a volte , come il Carnatic ,
adagiatosi in luoghi da sogno che li rendono ancora più suggestivi .SHA’AB FARILG
Il Carnatic infatti copriva nel XIX secolo la rotta tra Africa e Gran Bretagna per ragioni commerciali , e , una volta
affondata , si è andata a posizionare proprio alla base della barriera corallina di Abu Nuhas ,
creando un affascinante contrasto tra la bellezza imponente e trionfante della natura e
questa traccia decadente del passaggio umano . Inoltre . essendo adagiato a soli 27 metri di
profondità . è visibile con facilità quando il mare è limpido , e si riesce talvolta addirittura a
fotografarlo dal pelo dell’acqua , con le sue bottigliette “Soda Water” ancora perfettamente
conservate e riconoscibili.
Da un punto di vista meramente naturalistico , invece , da segnalare sempre in egitto la torre
corallina del reef di Sha’ab Farilg , costituito da una torre madreporica di circa 30 metri di
altezza , larga e spettacolare , visitata costantemente da pesci di ogni tipo come tonni , barracuda ,
squali martello e qualche isolata manta.
Noti per i diversi siti interessanti per le immersioni sono anche il Sudan e la Tunisia , con la
suggestiva secca del corallo nero, affascinante per i suoi massi di corallo scuro che si accavallano
e si sovrappongono creando strane pareti e anfratti , in cui trovano dimora pesci e animaletti
di ogni tipo.
Per gli amanti della pesca, invece , benché l’intera costa si presti a questo tipo di sport , meta migliore ed infatti più frequentata dagli amanti del genere è il Senegal , nel delta del fiume Saloum , dove
si riescono a pescare diverse varietà di pesci locali , dai barracuda stessi fino agli squali violino
e ai carangidi , esemplari di una fauna molto lontana da quella che chi pratica la pesca è
abituato a trovarsi attaccata all’amo.
Il tutto , ovviamente , in una natura pressoché incontaminata e selvaggia , dai colori splendidi e
fortissimi.
Ma anche chi si limita ad amare il mare e la sua fauna soltanto per ammirarli e goderne lo
spettacolo troverà in Africa esattamente quello che cerca : le spiagge incantevoli di Zanzibar ,
come Dahab in Egitto , splendida e molto meno affollata di Sharm El Sheik oppure di Seychelles e Capo Verde. Luoghi incantevoli di cui non privarsi se si va in Africa.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Dove fare immersioni o pescare in Egitto?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento