Dove fare Bungee Jumping in Italia?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 20:00:34 04-07-2011

Il bungee jumping, pratica sportiva che prevede il salto nel vuoto legati ad una corda elastica, affonda le sue radici negli antichi rituali d’iniziazione dell’Oceania. Sport estremo, non adatto alle persone troppo emotive o affette da problemi cardiovascolari, è ideale per chi è alla ricerca di grandi emozioni. L’attrezzatura, normalmente compresa nel prezzo del salto, è costituita, oltre che da materiale da alpinismo, anche da attrezzatura specifica per il bungee jumping.

Il salto può essere effettuato da ponti, dighe, piattaforme o anche da gru. Il prezzo dipende dalla bellezza e dalla pericolosità del salto: si va dai 50euro dei salti da gru o ponti di altezza moderata agli oltre 150 euro dei salti più belli e difficili.

Da segnalare che questo sport, in virtù della sua rischiosità, può avere conseguenze gravissime se non vengono rispettati tutti gli standard di sicurezza; è perciò molto importante assicurarsi che il Bungee Center presso il quale si vuole effettuare il salto abbia l’approvazione del SISE, ovvero lo Standard Italiano di Salto con l’Elastico.

Ma dove si può praticare questo sport estremo?
Esistono dei Bungee Center itineranti che permettono di effettuare salti dalle gru. Nel periodo estivo si trovano soprattutto nelle città di mare oppure, in particolari periodi dell’anno, nelle maggiori città italiane; i calendari di questi eventi sportivi cambiano di anno in anno; un esempio di Bungee Center itinerante è quello fornito dall’Associazione Sport Estremi con sede in Palermo (per info:info@extremeplanet.biz). Allo stesso modo, numerosi sono i parchi di divertimento che offrono questa tipologia di salto, un esempio tra tutti è quello di Acqualandia al Lido di Jesolo. Certo, cosa ben diversa è lanciarsi da un ponte o da una diga…

Non lontano da Como e Varese, in territorio Svizzero, sulle sponde del Lago Maggiore, potrete provare il brivido di saltare dai 220 metri della diga della Verzasca, incastonata tra enormi speroni rocciosi. In terra italiana, invece, a 16 km da Biella, in località Veglio-Mosso vi attende un salto di 152 metri, proprio qui opera il primo bungee center d’Italia; anche Tirona, in provincia di Imperia, mette a disposizione dei jumpers i 119 metri del suo Ponte Loreto. Se invece vi trovate nell’Italia del nord-est, a pochi passi da Bassano del Grappa, sull’Altopiano di Asiago, potete saltare dai 165 metri del Viadotto Valgadena, terzo ponte più alto d’Europa. Per l’Italia centrale, da segnalare il salto dal Ponte di Salle, in Abruzzo, nei pressi di Carmiaco Terme dal quale potrete godere di un salto di 104 metri. Con riferimento alle isole, la Sardegna offre un salto di 100 metri dalla sommittà della più grande grotta d’Europa: la Grotta dei Colombi situata nel Golfo di Orosei.

Volendo, invece provare i due salti più alti d’Europa dovrete sconfinare, in Austria, per provare il secondo in classifica: l’Europabrücke alto 190 metri ed in Francia per il re della classifica, il Viaduct Millau che raggiunge i 270 m.

Buon salto a tutti voi!!

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Dove fare Bungee Jumping in Italia?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: il salto può essere effettuato da ponti, dighe, piattaforme o anche da gru , non adatto alle persone troppo emotive

Giudizio negativo Svantaggi: rischioso

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Bungee Jumping salto nel vuoto sport estremo

Categoria: Sport

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Dove fare Bungee Jumping in Italia?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento