Dove conviene installare impianti fotovoltaici?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 16:07:14 04-02-2011

Lavoro per una azienda che installa impianti elettrici e tra questi negli ultimi anni anche impianti fotovoltaici, che grazie al progetto denominato Conto Energia (un programma di incentivazione europea che ha spinto verso l’installazione di impianti fotovoltaici costantemente collegati alla rete elettrica) si è molto diffuso in questi ultimi anni.
Inoltre e’ una soluzione che abbiamo valutato in famiglia ma che non abbiamo ancora avuto modo di applicare soltanto perche’ prevediamo di cambiare casa entro pochi anni.
L’energia solare, ovvero l’irraggiamento del sole sulla terra, puo’ essere convertita in altre tipologia di energia: per generare calore (solare termico) oppure per generare elettricita’, in questo caso abbiamo a che fare con gli impianti fotovoltaici.
Il pannelli fotovoltaici convertono la luce solare direttamente in energia elettrica grazie a degli elementi semiconduttori che vengono sollecitati dalla presenza della luce solare.
Bisogna sottolineare il fatto che si tratta di luce e non di presenza del sole, quindi si puo’ produrre energia elettrica anche in giornate non soleggiate, e’ solo necessario che il cielo non sia coperto dalle nuvole.
Ovviamente per contro e’ possibile produrre energia soltanto durante il giorno, che pero’ e’ anche il momento in cui il fabbisogno di energia elettrica e’ maggiore.
Il pannelli fotovoltaici vengono generalmente istallati su tetti delle abitazioni o dei garage, nelle aziende spesso sulle tettoie dei posti auto ma possono essere installati anche a terra, questo perche’ non necessitano di una grande manutenzione, anzi in genere hanno una durata di una trentina di anni purche’ si effettui periodicamente un intervento di pulizia.
Il primo vantaggio degli impianti fotovoltaici e’ che a fronte di un investimento iniziale si comincia immediatamente ad ammortizzare la spesa, per prima cosa perche’ parte dell’energia prodotta viene impiegata direttamente nell’abitazione o nell’azienda che ha fatto installare l’impianto stesso, quindi si comincia a risparmiare sulla bolletta dell’energia elettrica, in secondo luogo l’energia in eccedenza, che purtroppo non e’ possibile immagazzinare, grazie ad un accordo viene rivenduta all’azienda con cui si ha l’impianto elettrico, quindi oltre al risparmio in bolletta si riceve un accredito per la differenza.
Considerando di impiantare questo tipo di impianto in una zona geografica dall’irraggiamento solare medio in Italia e’ possibile ammortizzare la spesa di installazione in una dozzina di anni. Al sud, in cui il numero di giornate e la lunghezza delle giornate stesse e’ sicuramente superiore a quella che possiamo ottenere nel nord dell’Italia si puo’ arrivare ad ottenere l’ammortizzazione totale della spesa anche in meno di dieci anni.
In ogni caso considerando la durata media di questi apparecchi (trent’anni circa) a fronte di un investimento iniziale e senza grosse spese di manutenzione si arriva ad avere un guadagno per almeno una quindicina di anni.
E’ possibile anche ottenere dei finanziamenti agevolati per questo genere di interventi e quindi arrivare a ripagare la rata di un finanziamento di dieci anni quasi interamente con l’accredito dell’energia in eccedenza.
Quindi una soluzione ecologica da valutare sicuramente, sia per una questione di risparmio che per il beneficio che ne puo’ trarre l’ambiente.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Dove conviene installare impianti fotovoltaici?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento