Per divorziare è necessario avere un avvocato?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 18:14:39 18-02-2011

Il divorzio è lo scioglimento effettivo del contratto matrimoniale ed esso avviene, su richiesta di uno dei coniugi o di entrambi, dopo che siano trascorsi almeno 3 anni dalla separazione effettiva.
Il procedimento di divorzio si esegue dinnanzi al Collegio del Tribunale Civile, proprio per questo motivo è impossibile presentarsi senza avvocato.
Qualora ci siano i requisiti si può godere, come è noto, del gratuito patrocinio, ma esclusivamente se si è sotto il range di reddito dei 7mila euro annui, e, se invece si tratta di un divorzio consensuale allora entrambi i coniugi possono rivolgersi al medesimo avvocato dividendo le spese al 50%.
Comunque esistono diverse forme di divorzio, ne citiamo almeno due: quella congiunta di ha quando tra i coniugi si vuole sciogliere il rapporto e sopratutto non vi sono beni da dividere, mentre in quello giudiziale non vi è nessun minimo accordo tra i coniugi e dunque permane una situazione delicata e alquanto fragile da risolvere.
Le nuove leggi in materia di snellimento del sistema burocratico italiano e soprattutto in materia di diritto familiare e dunque persino di scioglimento del vincolo matrimoniale, rendono possibile un divorzio leggero ed agevole con notevole risparmio economico.
Infatti nei Tribunali dove è stata recepita la norma è possibile chiedere il cosìdetto “divorzio online”.
Se il Tribunale che ha curato l’istanza di separazione ha recepito le nuove norme allora possiamo recarci li con l’idonea documentazione e chiedere lo scioglimento del vincolo matrimoniale.
Portiamo in Tribunale le copie autentiche ed originali del verbale di udienza di separazione ed il decreto di omologazione della medesima sentenza, i certificati di nascita e residenza dei coniugi, stato di famiglia di entrambi, documenti di identità in copia autentica, certificato di matrimonio, certificazioni idonee se si hanno figli diversamente abili, e se i figlio sono pure minori necessitano le ultime 3 dichiarazioni dei redditi di entrambi i genitori.
Nel ufficio divorzi seguiranno la nostra pratica ed in poco tempo, con notevole risparmio il vincolo sarà definitivamente sciolto.
Ottimi sono però anche servizi legali di assistenza online, anche se a mio vedere è sicuramente molto meglio avere la consulenza diretta di un esperto in materia di diritto familiare anche qualora vi sia massimo accordo tra i coniugi.
Certo il tutore legale avrà necessità di un rimborso maggiore rispetto al divorzio senza avvocato che costa in media un 400 euro di bolli da versare alla cancelleria, ma garantirà che la pratica sia portata a termine con la massima tutela dei diritti e dei doveri di entrambi, senza nulla togliere ai nuovi metodi di snellimento burocratico, ma un divorzio seguito da un legale è sempre meglio di uno affidato ad un freddissimo seppur utilissimo computer.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Per divorziare è necessario avere un avvocato?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: Il divorzio è lo scioglimento ufficiale del matrimonio civile , La presenza di un avvocato è obbligatoria

Giudizio negativo Svantaggi: I criteri per stabilire l’affidamento dei figli dopo il divorzio sono gli stessi della separazione legale

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: avvocato divorzio separazione

Categoria: Matrimonio

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Per divorziare è necessario avere un avvocato?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento