Come dimagrire senza ricorrere alla dieta: i metodi più semplici da seguire

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:26:49 17-09-2014

Riuscire a dimagrire rappresenta ormai, per molte persone, una vera e propria ossessione, che rischia di trasformare ogni pasto in un momento di disagio a causa della quantità di cibo a disposizione davanti agli occhi. Resistere alla tentazione di mangiare qualcosa di più, soprattutto quando si è in compagnia, è veramente molto difficile; Natale, Pasqua o qualunque festa di compleanno finiscono per diventare giorni da incubo.

È possibile, in realtà, continuare a mangiare come al solito e dimagrire allo stesso tempo; per riuscirci è, però, necessario fare attività fisica.

Dimagrire camminando è semplice, divertente e, soprattutto, veloce. I vantaggi portati da una semplice camminata, purché ripetuta nel tempo, sono veramente molti; oltre ad aumentare il metabolismo si riusciranno a snellire sia i fianchi che la pancia, tonificando totalmente il proprio corpo. Inoltre, tenere un’andatura costante, permette di migliorare anche la salute cardiovascolare e di liberare la mente dai pensieri negativi.

Un altro metodo per riuscire a dimagrire senza dover necessariamente ricorrere ad una dieta è quello di garantirsi un riposo notturno sano. Aggiungere anche solo un’ora al proprio sonno, magari rinunciando a qualche impegno extra la sera, può portare a perdere anche 6 chilogrammi in un solo anno; questo, senza dover rinunciare ad un solo pasto o a qualche snack extra. Stare svegli anche solo una sessantina di minuti in più, infatti, aumenta l’appetito e porta ad un maggior numero di calorie ingerite, con ovvie conseguenze sul peso. Inoltre, dormire meglio migliora l’umore, riducendo la voglia di consumare alimenti come gelati e cioccolato, cui si fa ricorso soprattutto quando si hanno preoccupazioni.

Anche praticare yoga porta a perdere peso, soprattutto perché chi pratica abitualmente tale disciplina sviluppa un approccio al cibo che è più mentale che fisico.
In sostanza, a tavola chi pratica yoga mastica molto più lentamente, favorendo la digestione ed evitando di abbuffarsi; la durata consigliata di un pasto, infatti, si aggira sui 20 minuti e consente di attivare gli ormoni deposti a regolare il senso di sazietà.
Inoltre, lo yoga è molto efficace nel limitare lo stress, portando ad un maggiore controllo del proprio desiderio di cibo.

Oltre allo yoga, risulta utile qualsiasi altra attività che consenta ad una persona di rilassarsi e di distrarsi. Avere un hobby permette di non pensare costantemente al cibo, soprattutto se si tratta di un’attività svolta all’aria aperta è fondamentale per ottenere un miglioramento del proprio fisico.

Chi si trova in stato interessante e desidera dimagrire in gravidanza attraverso una dieta deve assolutamente affidarsi ai consigli di un esperto, evitando improvvisate diete fai da te che potrebbero incidere sullo stato di salute del bambino portato in grembo. Solo un ginecologo o un medico specializzato potranno stabilire una dieta che tenga conto sia delle esigenze della mamma che di quelle del bimbo. È possibile favorire il dimagrimento ricorrendo a qualche esercizio fisico (soprattutto nei primi mesi e se le condizioni fisiche sono buone) oppure, più semplicemente, a lunghe passeggiate, che avranno la funzione di stimolare il metabolismo dell’organismo e, di conseguenza, di favorire il dimagrimento.

Come dimagrire senza ricorrere alla dieta: i metodi più semplici da seguire
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Come dimagrire senza ricorrere alla dieta: i metodi più semplici da seguire? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento