Di cosa si occupa l’INAIL?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:58:26 04-02-2011

L’INAIL ( Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro) è l’ente pubblico gestore dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.
L’assicurazione scatta al verificarsi di un infortunio sul lavoro o al manifestarsi di una malattia professionale.
L’INAIL opera in tutta Italia mediante ispettorati regionali, sedi provinciali, sedi locali e uffici locali.

Tra i compiti istituzionali più importanti dell’INAIL vi è quello della erogazione dell prestazioni dell’assicurazione degli infortuni che riguardano anche le prestazioni sanitarie comprese quelle riabilitative che vengono erogate negli ambulatori dell’INAIL o negli ambulatori convenzionati pubblici e privati.
Il ruolo dell’INAIL è quindi quello di soggetto istituzionale e privilegiato di prestazioni riabilitative non ospedaliere.
Tra i vari compiti dell’Istituto vi è quello dell’erogazione delle varie prestazioni economiche quali ad esempio l’indennità temporanea, la rendita per inabilità permanente, le quote integrative della rendita, la rendita ai superstiti e l’assegno funerario.

Un altro ambito che rientra tra le competenze dell’INAIL è quello informativo-promozionale finalizzato alla diffusione di soluzioni tecnologiche od organizzative in materia di sicurezza e prevenzione sul lavoro, l’accoglienza di queste soluzioni indicate dall’Istituto comporterà anche una rimodulazione del premio assicurativo per i datori di lavoro.

Un altro ambito di competenza riguarda le misure generali di tutela, si tratta di quelle misure che, se correttamente attuate dal datore di lavoro, dovrebbero garantire la sicurezza nelle aziende; il dispositivo legislativo prevede che l’INAIL svolga un’attività di consulenza alle aziende in particolare alle medie e piccole aziende anche attraverso il ricorso di un sostegno di carattere tecnico e specialistico che abbia come fine ultimo quello di consigliare quali sono i mezzi e gli strumenti operativi da adottare per abbassare il grado di rischiosità connesso all’attività svolta dall’impresa.
Tale consulenza si estende anche nel fornire informazioni circa i rischi inerenti l’uso di sostanze pericolose, le misure di prevenzione e il programma di attuazione delle suddette misure.
La normativa ha oggi incentivato le aziende a rivolgersi all’INAIL affinchè svolga questo ruolo di consulenza, eliminando le sanzioni in caso di riscontro di una contravvenzione degli obblighi di legge in materia di sicurezza del lavoro. Tale obbligo di denuncia viene sospeso qualora dovessero accadere degli infortuni e sarà l’INAIL stesso a inoltrare la denuncia alla competente autorità giudiziaria.

Come abbiamo visto il ruolo dell’INAIL si è notevolmente allargato verso ambiti prima occupati da altri soggetti pur conservando i tradizionali compiti derivanti dall’attività di gestione dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali.

Ultimo ma non meno importante è il ruolo ispettivo svolto dall’Istituto nel territorio di competenza per contrastare specifici fenomeni di violazione di norme e di misure generali volte alla tutela del lavoro e della previdenza.
Tale ruolo viene svolto congiuntamente ad altri organi dello Stato che svolgono attività di vigilanza, prevenzione e repressione , in particolare il Comando del Nucleo dei Carabinieri e l’INPS.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Di cosa si occupa l’INAIL?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento