Di cosa si occupa il ministero dell’Interno?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:03:33 04-02-2011

Nel Governo italiano, come organo di attuazione della politica interna dello stato, vi è il Ministero dell’Interno, a cui spetta, oltre il compito di vigilare sugli enti locali, anche quello della regolamentazione delle confessioni religiose o culti ammessi curandone direttamente rapporti relativi all’interno del paese. Le materie in cui opera riguardano quindi la politica interna diretta, come ad esempio l’immigrazione, la cittadinanza, la lotta alla droga, la protezione civile. A tale Ministero fanno capo la Polizia di Stato, il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e il Corpo Prefettizio, quest’ultimo costituito dalla dirigenza civile con il compito di rappresentare in linea generale il Governo sul territorio nazionale. Al vertice del Corpo Prefettizio si trova infatti il Prefettore. Al Ministero dell’Interno spetta quindi di svolgere una funzione governativa di massima importanza. E’ d’obbligo precisare che l’attuale ministro è l’onorevole Roberto Maroni il quale ricopre, in quanto Ministro dell’Interno, anche il ruolo di componente del Consiglio Supremo di Difesa.
Il Ministero ha la propria sede, dal 1925 ad oggi, nel Palazzo Viminale a Roma, commissionato da Giolitti all’architetto Manfredo Manfredi durante il 1911. In questo maestoso edificio che si sviluppa per ben 5 piani operano gli Uffici Centrali (si tratta dei dipartimenti che operano per gli affari interni e territoriali, per le libertà civili e dell’immigrazione, e della pubblica sicurezza, ovvero della polizia di stato).
Ruolo importante è quello del Dipartimento delle Libertà Civili e dell’Immigrazione suddiviso in 6 direzioni centrali tra le quali vengono trattati i temi della cittadinanza, delle minoranze e dell’asilo politico. Per la disposizione dell’organizzazione a livello centrale, si veda la modifica del DPR n.210 del 24 novembre 2009.
Altri Uffici, invece, sono quelli periferici, dislocati e con competenza circoscritta ad uno specifico territorio, a cui alle dipendenza diretta ci sono quelle enti già sopracitate quali la Polizia dello Stato, i Vigili del Fuoco e il Corpo Prefettizio. Queste sono quindi le categorie principali del Ministero dell’Interno.

Per ulteriori dettagli, importante è indicare il sito web www.interno.it dove si possono trovare con una squisita facilità le diverse indicazioni che accompagneranno l’utente passo dopo passo a qualsiasi tipo di servizio inerente al Ministero: modulistica, contatti e informazioni sui bandi di gara e sui concorsi indetti dallo stato oltre alle possibilità di consultare le leggi in vigore riguardo al servizio elettorale. Non mancheranno senza alcun dubbio le sezioni su cui poter approfondire argomenti come quello dell’organizzazione di tale Ministero, diversi elenchi che andranno a schematizzare con chiarezza e precisione la complessa tela di uffici e dipartimenti vari.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Di cosa si occupa il ministero dell’Interno?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento