Come creare una calza della Befana?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:39:47 04-01-2013

L’Epifania è alle porte, grandi e piccini attendono con ansia i propri doni del sentito evento. I doni più attesi, in tale ricorrenza, sono sicuramente dolci e golosità. Nell’immaginario collettivo ci si attende di ritrovare, al mattino, la propria calza strabordante di ogni ghiottoneria, la bramosia sale nell’ultima festività del lungo periodo natalizio.
La sera, prima di andare a dormire, è consuetudine predisporre ed appendere la propria calza affinché la brutta, ma generosa Befana possa deporre i propri doni.

Ecco una breve guida di come realizzare una calza “fai da te”, per la festa più dolce dell’anno.
Si consiglia “l’arte del riciclo” e tanta tanta immaginazione ed invettiva, nonché molta manualità.

1 passo: prendere un pantalone usurato o che non indossate più, tagliatene le parti relative alle gambe, insomma, ricavatene due grandi cilindri. Non vi preoccupate se il pantalone è un jeans o di cotone, l’importante è raggiungere le forme sopra descritte.
2 passo: cucitene il fondo, ovviamente cercando di dare una forma piramidale all’estremità, a mo’ di punta di scarpa. Per realizzarlo creare un piccolo triangolo e cucirlo, in modo da chiudere uno dei due “ingressi”, e contemporaneamente formare un lungo e capiente sacco dal quale recuperare i doni prelibati. Sarà una bella esperienza, sia visiva che meccanica, l’inserire l’intero braccio e rovistare alla ricerca del dolce preferito o che in quel momento si desidera.
3 passo: fare un risvolto nella zona superiore, lo stesso che si farebbe accorciando una manica di una camicia, o di un qualsiasi pantalone in giornate particolarmente piovose, al fine di non farlo bagnare. Una volta fatto il risvolto cucitelo e fissatelo per bene. L’obiettivo è simulare il più possibile la forma della calza. Nello specifico sembrerà un enorme stivale, sicuramente molto, molto capiente.
4 passo: la parte più complessa è quella di creare il tallone alla nostra calza mastodontica. Un sistema semplice e sbrigativo per realizzare tale forma è quella di tagliare uno dei due lati del tubolare. Piegarlo su se stesso e tagliarne un triangolino (attenzione, su un solo lato), piú precisamente la parte tagliata, una volta spiegata, dovrà avere la forma di un rombo. Una volta effettuata queta delicata operazione, cucita la parte recisa dandole una forma di angolo retto. Quest’ultima corrisponderà al tallone della calza.
5 passo: (facoltativo, ma consigliato) cucite il pezzetto a forma di rombo poc’anzi descritto su un lato della calza. Ovviamente nella zona superiore, essa sarà una piccola decorazione, o una piccole “targhetta” sulla quale scrivere il proprio nome.
Buona fortuna e buone feste!

Come creare una calza della Befana?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: risparmiare , utilizzare materiali riciclati

Giudizio negativo Svantaggi: occorre un po' di manualità

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: calza Befana Epifania

Categoria: Giochi e passatempi

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Come creare una calza della Befana?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento