Cosa sono le placche tettoniche ?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:27:45 04-02-2011

La tettonica a placche va a colamare alcune lacune presenti nella teoria della deriva dei continenti di Wegener. Le placche hanno forma e dimensioni diverse: possono trasportare un continente (placche continentali) , essere costituite unicamente da fondali oceanici (placche oceaniche) , essere costituite da un continente e da fondali oceanici (placche miste) . Quando una placca oceanica si scontra con una placca continentale , vi si incunea sotto sollevandola e originando così una catena montusa . La placca oceanica penetra nel mantello finchè a una certa profondità fonde provocando terremoti, risalite di magma attraverso eruzioni vulcaniche e quelle profonde fosse che si rilevano sui fondali ai margini dei continenti. Ad esempio la placca oceanica di Nazca , muovendosi dalla dorsale pacifico-orientale, ha incontrato la placca continentale sudamericana sprofondandovi sotto. Lo scontro ha dato origine a una profonda fossa (la fossa di Chili) sul fondo dell’Oceano Pacifico ai margini occidentali dell’America meridionale, e di fronte , sul continente sudamericano, una catena montuosa (le Ande); inoltre, in conseguenza con questo evento, tutta la zona continentale è interessata da una forte attività sismica e vulcanica.
Anche quando si incontrano due placche oceanica , una delle due scivola sotto l’altra, ma poichè il fenomeno avviene sul fondo del mare , il magma risale attraverso i vulcani sottomari che col tempo formeranno isole di origini vulcaniche. Si sono così formate per esempio le Filippine. Infine, se si urtano tra loro due placche continentali, nessuna delle due riesce a scivolare sotto l’altra e i bordi che vengono a contatto si sollevano originando catene montuose . In questo modo si è formata la catena montuosa himalayana. Le spaccature che dividono tra di loro le placche avvengono più frequentamente sui fondali oceanici dove la crosta terrestre è più sottile . Mentre le due placche si allontanano , il magma continua a risalire e, solidificandosi, prende il posto di quello che si allontana; il fondale si allarga sempre di più e l’oceano si espande. Si è constatato che il materiale solidificato , che si forma col fraffreddamento del magma , si allontana dal centro della dorsale con una velocità di circa 1-15 cm l’anno. La lentezza con cui avviene questo fenomeno e quella ancora maggiore con cui si formano le catene montuose , spiegano perchè noi non possiamo accorgecene se non con accurati studi: la presenza dell’uomo sulla Terra è un breve attimo rispetto all’età del pianeta. Due placche possono poi muoversi l’una rispetto all’altra slittando lungo i margini. Ciò provoca uno spostamento lungo una linea di frattura chiamata faglia. Ne è un esempio la faglia di San Andreas che interessa la zolla del Pacifico, sulla quale è posta la penisola californiana, e la zolla continenatale americana. Scorrendo lungo la faglia, queste due zolle finiranno col provocare il distacco e l’allontanamento della California dal resto del continente americano.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa sono le placche tettoniche ?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: è il modello sulla dinamica della Terra , i movimenti sono significativi su scala geologica

Giudizio negativo Svantaggi: fenomeni: attività sismica, orogenesi, la disposizione areale dei vulcani, le variazioni di chimismo delle rocce magmatiche

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: crosta terrestre placche tettoniche terra

Categoria: Ambiente

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa sono le placche tettoniche ?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento