Cosa significa secessione?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 9:11:40 24-06-2011

Il termine secessione letteralmente ha il significato di distacco, dissociazione; esso deriva dalla parola latina ” secessio ” ed indica l’allontanamento definitivo di una comunità di persone dalla collettività, per discordanza di idee, per interesse o per ribellione.
Il termine secessione viene usato maggiormente in merito a due ambiti in particolare, vale a dire in campo politico e in campo artistico.
Nel primo ambito, la parola secessione indica che un gruppo rappresentante una parte minoritaria del Paese si separa dall’unità della propria nazione per diventare indipendente oppure per unirsi ad un altro Paese.
Nel campo artistico, invece, il termine secessione viene usato per indicare un gruppo di artisti che, staccandosi dalle correnti artistiche contemporanee, apre una nuova strada per una diversa ed innovativa espressione artistica.
Il termine secessione fu usato anche per la guerra civile americana, tra i Nordisti e i Sudisti.
Nella recente cronaca nazionale, inoltre, il termine secessione è stato nuovamente tirato in ballo nelle vicende politiche italiane di questi ultimi giorni.
Alcuni esponenti della politica di casa nostra, infatti, hanno dichiarato la volontà e la necessità, a parer loro, di una secessione, per distaccare il Nord Italia, dal resto del Paese.
A mio parere la secessione in politica porta quasi sempre ad un conflitto interno al Paese, che non ha motivo di nascere. Le minoranze che vogliono distaccarsi dal resto della Nazione, animate da uno spirito di intolleranza etnica e razziale e da un egoismo sociale eccessivamente spiccato, altro non fanno che andare contro una realtà mondiale che viaggia verso la globalizzazione.
In conclusione si può dire che il termine secessione indica sempre un distacco di una minoranza da una collettività più ampia, e quasi sempre questa parola viene utilizzata in ambito socio – politico.
A mio parere una secessione porta sempre con sè conflitti e sofferenze, a prescindere dalle motivazioni che hanno generato la voglia di distacco.
La situazione politica che la nostra nazione, in questo periodo, in particolare, sta vivendo è senza dubbio critica per il Paese e necessita di un’attenta analisi.
Ma soprattutto deve indurre il governo a riflettere su ciò che sta accadendo e sui motivi che hanno portato ad una situazione simile.
In definitiva la secessione politica, come quella verificatasi in America, anche se a seguito di una vera e propria guerra civile, nel 1861 – 1865, potrebbe essere una via per l’indipendenza di un popolo assoggettato ad un altro di cui non si sente parte. Nell’epoca attuale, però, ciò è impensabile per piccole minoranze che vogliono distaccarsi da una realtà di cui hanno sempre fatto parte, e che, in questo modo, viaggiano contro corrente in un mondo in cui si punta sempre più alla globalizzazione.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa significa secessione?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: deve indurre il governo a riflettere su ciò che sta accadendo , la secessione in politica porta quasi sempre ad un conflitto interno al Paese

Giudizio negativo Svantaggi: una secessione porta sempre con sè conflitti e sofferenze

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: conflitto governo secessione

Categoria: Varie

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa significa secessione?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento