Cosa si intende per satyagraha?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:45:12 04-02-2011

Satyagraha è un termine che nella nostra lingua è stato tradotto con “nonviolenza”, la pratica introdotta da Gandhi, Martin Luther King, ed altri importanti nomi che si sono susseguiti nella storia. E’ un termine porta in se un assunto di base, diffuso da coloro che lo hanno praticato cioè quello di andare avanti con la forza dell’amore e della verità senza arrivare in nessun modo allo scontro per affermare i propri ideali. Inizialmente lo stesso Ghandi attuava dei comportamenti definiti come disobbedienza civile o resistenza passiva: termini che, però, non rappresentavano appieno la filosofia portata avanti e fu lui stesso ad iniziare a riferirsi ad un termine nuovo che, nel suo significato più intenso, veniva tradotto come assenza di violenza. Un termine che sta ad indicare, in Sud Africa, la molla che era alla base delle campagne per l’affermazione dei diritti degli indiani immigrati che seguirono Gahandi nel suo impegno. Un assunto che pian piano venne inteso nella sua accezione positiva come appello ad una forza diversa dalla violenza nell’affermazione dei propri diritti. Assunto che portò ad intendere il termine come un appello alla forza della verità e della vita. Si fece addirittura una specie di concorso, indetto da Gandhi agli inizi del 1900, per trovare un termine che sintetizzasse al meglio la metodologia attuata. Opera non facile, a dire il vero, visto che ogni termine era insito di significati che avrebbero potuto deviare. Così si optò per Satyagraha che venne adottato come nome ufficiale del movimento ed il cui significato è “la forza che nasce dalla verità e dall’amore”. Nel nostro Paese è un termine inusuale, usato solo in particolari ambienti da parte dei movimenti radicali e nonviolenti. Il termine “nonviolenza” ha scalzato del tutto il termine originale ed è di uso comune per richiamare l’impegno di Gahandi. Il termine Satyagraha è stato utilizzato da un’associazione onlus – che porta proprio tale nome – che opera a sostegno dei bambini poveri e disagiati in India. Una scelta voluta per sottolineare come a motivare un impegno di questo tipo sia l’amore per la vita. L’azione della Satyagraha o nonviolenza che dir si voglia si traduce nella volontà di abbattere la violenza in ogni sua forma ed in qualsiasi ambiente. Piccola o grande violenza che sia, di carattere fisico ma anche psicologico o culturale: è nella direzione dell’abbattimento di tali vincoli che lo spirito proprio della Satyagraha trova oggi la sua interpretazione più attuale. Ed anche oggi la si interpreta nella sua accezione più positiva ed attiva, non come un “non fare” ma come un’azione che vada verso una direzione ben precisa, nel perfetto spirito della lotta che è stata portata avanti con tanta convinzione da Gahandi e da coloro che lo hanno seguito e sostenuto nel suo difficile cammino. Il termine sarà pure inusuale in Italia ma l’atteggiamento “nonviolento” portato avanti soprattutto da movimenti tematici è attuale più che mai, in molti contesti e sotto diverse forme

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa si intende per satyagraha?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento