Cosa propone il sito Wikiquote?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:12:09 11-02-2011

“Spegnere il televisore per far leggere un libro porta il bambino a odiare la lettura.” (Gianni Rodari)
Questa è una delle tantissime citazioni che è possibile trovare sul sito Wikiquote e in particolare sarà la “citazione del giorno” del 17 febbraio 2011.
Ma cosa propone Wikiquote? qual’è il suo scopo?
Wikiquote è un sito, che si trova all’indirizzo http://it.wikiquote.org/, e che raccoglie migliaia di citazioni e aforismi che tutti possono consultare liberamente e migliorare. In che senso migliorare? la parola WIKIquote ricorda molto WIKIpedia, l’enciclopedia libera che tutti conoscono: la caratteristica comune di questi due siti è la possibilità, per gli utenti, di inserire dei contenuti o modificare quelli già presenti.
Il progetto Wikiquote è nato in Inghilterra nel 2003 ed è arrivato in Italia l’anno dopo. Nelle varie pagine del sito non sono presenti solo citazioni, ma si possono trovare anche aforismi, incipit ed explicit di opere letterarie, proverbi e molto altro.
Spesso sono presenti link di approfondimento su Wikipedia, oppure collegamenti verso Wikisource, sito che permette la consultazione dei testi interi da cui sono ricavati gli estratti pubblicati dagli utenti.

Come accennato in precedenza, è possibile contribuire al sito inserendo contenuti. Per poter inserire il proprio contributo è comunque necessario leggere le regole (http://it.wikiquote.org/wiki/Aiuto:Benvenuto) e soprattutto fare attenzione a cosa è possibile inserire su Wikiquote (http://it.wikiquote.org/wiki/Aiuto:Cosa_mettere_su_Wikiquote) e cosa, invece, non è permesso pubblicare (http://it.wikiquote.org/wiki/Aiuto:Cosa_non_mettere_su_Wikiquote).
Tutte le pagine del sito Wikiquote sono liberamente modificabili, e le istruzioni precise per farlo si trovano all’indirizzo http://it.wikiquote.org/wiki/Aiuto:Benvenuto#Modifica. Se, ad esempio, navigando nelle pagine ci si accorge di un errore di ortografia o di qualche altra imprecisione, sarà possibile cliccare su “modifica” per contribuire al miglioramento del sito. Non è necessario preoccuparsi eccessivamente di commettere altri errori quando si modifica una pagina, perché tutte le sviste potranno poi essere corrette dall’autore oppure da qualche altra persona “di passaggio”.
Il buon senso regola questo tipo di siti, ed è bello pensare che le persone, una volta tanto, non si divertano a distruggere ma piuttosto a costruire un bene per la comunità o comunque per chi verrà dopo: magari potrebbe essere una buona lezione per chi pensa, in generale, che l’unico modo di educare sia quello di stabilire regole.

Se, invece, si è solo interessati alla consultazione delle pagine, si può procedere navigando tra le citazioni in base agli argomenti, oppure è possibile ricercare una specifica voce, uno specifico autore o artista.
Nella parte superiore a destra di ogni pagina è presente una casella di testo per ricercare contenuti attraverso parole chiave: se è presente qualcosa, all’interno di Wikiquote, che coincide con la parola cercata, questo verrà aperto direttamente, altrimenti si aprirà una pagina in cui sarà poi possibile scegliere da un elenco l’argomento che si stava cercando.

Come Wikipedia, anche Wikiquote è ben lungi dall’essere “completo”, ma sta crescendo e sta diventando un punto di riferimento per tutti gli internauti alla ricerca di contenuti e informazioni: speriamo che la tendenza non si arresti.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa propone il sito Wikiquote?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento