Cosa predicava Gandhi?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 15:23:41 04-02-2011

Gandhi è il padre della filosofia della non – violenza. Nato nel 1869 in un’ India tristemente colonizzata dagli Inglesi , Gandhi è un uomo che ah dedicato tutta la sua vita ala causa della ” disobbedienza civile ragionata ” per riunire e liberare la sua amata patria. Nato ricco figlio del primo ministro di un locale principato, studia legge a Londra, dove agisce e si comporta come un vero gentleman, suscitando le ire della sua casta che lo ostacola fin dall’ inizio minacciandolo ( e poi effettivamente ) di escluderlo dalla casta di appartenenza . Ritornato in patria dopo essere laureato, Gandhi è un uomo mite e timido, con molte riserve e difficoltà nell’ esprimersi in pubblico, cosa che di sicuro non giova alla sua professione. L’ India è molto diversa dall’ Inghilterra dove è cresciuto ed è diventato uomo , e lui è tutta teoria e niente pratica, senza considerare che ha studiato diritto inglese e non quello indiano. Prende così a lavorare col fratello, anch’ esso avvocato, nello studio di Rajkot e qualche anno più tardi una società indiana, la Dada Abdullah & C. , gli affida il suo caso: difenderla in una causa in Sudafrica: qui la vita di Gandhi cambierà completamente.
In questa terra Gandhi conosce l’ apartheid nei confronti della sua gente, da sempre importata dai coloni bianchi per farli lavorare come contadini, ma anche sulla sua propria pelle: numerosi sono infatti le situazioni in cui si è trovato a combattere per difendere la propria persona in un luogo che lo discriminava per la sola provenienza geografica. Il suo modo di vedere le cose muta radicalmente: è consapevole che le cose si possono cambiare, ma senza usare le armi, cosa che rende l’ uomo allo stato di bestia feroce.
tutta la sua filosofia si racchiude nella volontà di opporre resistenza in modo diverso, ponendosi come al di sopra di ogni forma di violenza, ricatto e mero uso delle armi. I suoi precetti possono desumersi in modo lampante poichè i suoi discorsi erano rivolti a tutti, soprattutto alle persone più semplici e povere, vittime più facili di un oppressione razziale centralizzata.
In pochi punti ecco cosa predicava Gandhi:
1 . Arrivare all’ avversario attraverso una collaborazione non – violenta
2 . il perdono è decisamente più virile del castigo, in quanto eleva lo spirito del soldato non – violento
3 . nella vita bisogna essere idealisti pratici: non utopia, ma marcia silenziosa verso la realtà
4 . abbandonare per sempre la dottrina della spada in favore della non – violenza
5 . la forza del movimento deriva dalla forza che nasce dall’ amore e dalla verità
6 . bisogna in ogni momento predicare la non – violenza, in qualunque condizione o situazione
7 . la non – violenza è l’ arma del valoroso e non lo scudo del codardo, quindi va scelta e proclamata con fede e convinzione
8 . la possenza fisica è nulla in confronto all’ elevazione spirituale e alla forza dell’ anima

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa predicava Gandhi?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento