Cosa possiamo fare per ridurre i rifiuti?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 10:55:03 20-12-2010

Il consumismo ci porta a comprare molti prodotti che una volta giunti a casa si trasformano in rifiuti, pensiamo al nostro carrello della spesa, miniconfezioni di pasta surgelata, di hamburgher confezionati in plastica e polistirolo, brioche con doppio e triplo involucro il tutto una volta scartato per consumarlo arricchisce il nostro sacco della spazzatura. Ridurre i rifiuti oggi è importante e in commercio esistono numerosi prodotti che facilitano tale pratica, innanzittutto si può iniziare dall’acquistare i prodotti sfusi. L’acquisto di prodotti sfusi permette di riutilizzare numerose volte il flacone nel caso dei detersivi alla spina ma la vendita di prodotti sfusi oggi è molto diffusa sia per la vendita di legumi che per la pasta. Un altro aspetto importante è rappresentato dai pannolini e dagli assorbenti femminili, si stima che nei primi tre anni di vita un bambino occidentale produce una tonnellata di rifiuti indifferenziati e di difficile smaltimento, data la loro composizione (si calcola che un pannolino usa e getta impieghi circa 500 anni a decomporsi in discarica). Una quantità di rifiuti davvero spaventosa, se moltiplicata per tutti i bambini che nascono ogni giorno e aggiungiamo anche che i pannolini sono realizzati con materiali che derivano dal petrolio come la plastica e non permettono la naturale traspirazione della pelle e questa causa irritazioni e arrossamenti ai neonati. Oggi in commercio sono disponibili dei pannolini biodegradabili oltre l’80% questo significa che i pannolini scompariranno dalla discarica molto prima degli usa e getta tradizionali o ancora meglio, essendo compostabili, potranno essere direttamente smaltiti o dai comuni che permettono tale smaltimento insieme ai rifiuti organici oppure possono essere smaltiti in casa tramite il composter domestico, questi pannolini se inceneriti non sviluppano diossina. I pannolini biodegradabili sono realizzati con materiali naturali e limitano le irritazioni e non vengono sbiancati con il cloro. Molte mamme oggi utilizzano i pannolini lavabili riducendo notevolmente i rifiuti. Per quanto riguarda gli assorbenti anche in questo caso esistono assorbenti biodegradabili realizzati con materiali naturali, in alternativa all’usa e getta si può utilizzare la coppetta Moon cup cioè una coppetta in silicone da utilizzare durante il ciclo. Ridurre i rifiuti è semplice ma richiede buona volontà e quando andiamo a fare la spesa ricordiamoci di acquistare prodotti duraturi, acquistare prodotti con pochi imballaggi e facilmente differenziabili, utilizziamo le sporte e aboliamo i sacchetti di plastica, beviamo l’acqua del rubinetto, riutilizziamo gli scarti organici come concime per il giardino o facendo il compostaggio, sostituiamo tutti i prodotti imballati con i prodotti alla spina (detersivi, latte, pasta, cereali) mettendo in pratica queste regole rispetteremo l’ambiente ma risparmieremo anche economicamente perchè tutte le confenzioni o l’usa e getta rappresentano un costo in più nell’acquisto del prodotto.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

Hai delle domande su Cosa possiamo fare per ridurre i rifiuti?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento