Cosa occorre per fare trekking?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 13:52:45 25-10-2011

Prima di iniziare a parlare di questa disciplina sportiva è doveroso spiegare alcuni punti, dire trekking oggi equivale a parlare di camminate lungo sentieri, boschi, fiumi, laghi ad alta quota visitando piccole borgate e villaggi o ruderi di montagna. Una differenza da segnalare è quella fondamentale tra l’escursionismo e il trekking dove il primo si limita all’arco delle 24 ore ed il secondo a gite di più giorni. Il trekking tuttavia non si limita ad una camminata per raggiungere un punto stabilito, ma bensì è un modo per evadere dalla città, dallo smog e dal caos per ritrovare un mondo naturale, incontaminato e rilassarsi nella contemplazione di esso.
Prima di iniziare con la pratica è meglio conseguire una piccola preparazione fisica, come per tutti gli sport, soprattutto se si conduce una vita molto sedentaria. E’ meglio iniziare con delle lunghe passeggiate in pianura per poi passare a corse leggere per un tempo di 5 minuti all’inizio fino ad arrivare a 30 minuti. Più avanti nella preparazione sarà bene portare con se, uno zaino, che servirà per viveri ed attrezzi.
Nella scelta dell’ escursione è importantissimo valutare la propria preparazione fisica e l’attrezzatura necessaria al fine di non cimentarsi in escursioni troppo pesanti e fuori dalla nostra portata. Il gruppo dovrebbe essere equilibrato per quanto riguarda il livello della preparazione; deve essere composto da persone che hanno all’incirca la stessa resistenza fisica per non dar luogo a controversie sull’ organizzazione e sui tempi delle pause.
Prima di iniziare è importante scegliere lo zaino, l’abbigliamento e gli attezzi.
Lo zaino deve avere una capienza adeguata a ciò che si deve affrontare, ovvio che se ci imbattiamo in una lunga escursione dovremo scegliere una sacca più capiente, viceversa uno zaino più piccolo e leggero, un’altra cosa da tenere in considerazione è la presenza di parecchie tasche e cinghie e la predisposizione per trasportare attrezzi, sacchi a pelo, borracce e zainetti più piccoli.
Anche il contenuto dello zaino è importante ecco cosa portare: documenti, telefono, impermeabile, bussola, coltellino, denaro, e un kit di pronto soccorso oltre che qualche cosa da mangiare. Non bisogna mai sovraccaricare lo zaino per evitare ulteriori difficoltà di peso, in ripide salite. Il vestiario richiede molta attenzione, iniziamo a parlare di scarpe, anzi di scarponi fondamentale elemento per iniziare il cammino verso la meta, questi sono da curare anche dopo l’escursione infatti vanno spazzolati e puliti, scegliete comunque capi di qualità e soprattutto impermeabili.
Anche i calzettoni devono essere spessi e pesanti per evitare le erbe alte e pungenti, oltre a questo è buona regola scegliere un impermeabile o una giacca a vento più o meno pesante, la cosa importante è comunque avere addosso materiali traspiranti come il Gore-Tex ad esempio.
Se ci imbattiamo in sentieri freddi è meglio procurarsi abiti pesanti ovvero maglioni in lana, giacca e pantaloni in piumino, cappelli, guanti e in condizioni più estreme passamontagna.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa occorre per fare trekking?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: molte volte si vedono paesaggi unici , non bisogna mai sovraccaricare lo zaino

Giudizio negativo Svantaggi: nel trekkin si deve camminare molto a volte anche per alcuni giorni

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: disciplina sport trekking

Categoria: Sport

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa occorre per fare trekking?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento