Cosa occorre per aprire una vineria?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 11:03:58 11-03-2011

Le Vinerie sono categorie di esercizi commerciali che stanno prendendo parecchio piede in tutto il territorio Nazionale. Nella mia città ce n’è una aperta da poco, ma che mi pare di capire si occupi solo di vendita.

Infatti la prima cosa che bisogna dire è che esistono due tipologie di vineria, quella che si occupa solo della commercializzazione dei prodotti, e quella anche della distribuzione del prodotto, anzi per meglio dire, della somministrazione del prodotto.

Questo è un particolare non di poco conto, perchè si differenziano così le autorizzazioni varie da richiedere ed i documenti necessari.

Ma andiamo con ordine.

Se la persona vuole aprire soltanto una piccola vineria adibita alla sola commercializzazione, una volta trovato il locale, per il quale basteranno 50 mq 60 sarebbe il massimo, basta poi richiedere una autorizzazione del Comune dove ha sede il locale.

In media è meglio affittare il locale per iniziare, preventivando in media un costo mensile di 800 euro circa.

Se poi a questi ci aggiungiamo i costi dell’arredamento, per fornire almeno 4 o 5 varietà di marche di vini, il costo di tenuta di un magazzino/cantina per la loro conservazione, un pò di extra come Birre Artigianali, grappe pregiate e qualche liquore, si può calcolare una spesa iniziale di apertura attorno ai 60000 Euro e delle spese di gestione commerciale che si possono aggirare intorno ai 6000 €, facendo una previsione di spesa.

Ovviamente per attivare una attività come questa bisogna essere amanti e conoscitori del vino, quindi magari frequentare un corso di Sommellier potrebbe essere una ottima idea.
Per esempio aggiornarsi sul sito www.sommelier.it ed iscriversi può essere un ottima idea, come sintonizzarsi sul canale di Youtube “Sommellier TV”, ma “essere amanti di Bacco” non è da tutti, quindi ci vuole un amore ed una passione naturale per il vino, cosa che non tutti hanno, e trasmettere questa passione anche a tutti gli avventori del locale ….insomma dei veri e propri “Emissari del vino”.

Dicevamo prima dei vari permessi da richiedere.

Oltre all’Autorizzazione del Comune dove è ubicato il locale, se il locale si occupa anche della somministrazione del prodotto, bisogna anche presentare l’iscrizione al R.E.C (Registro Esercenti del Commercio) e alla Camera di Commercio. In pratica si sostiene un esame per avere la licenza di Commerciante.
Bisogna poi avere tutti i permessi dalla ASL Locale per l’abilitazione di una eventuale zona cucina ed i controlli necessari per accertarsi che il locale sia rispettoso di tutte le norme igienico/sanitarie, ed ovviamente l’apertura della Partita IVA che è gratuita.

Esiste comunque da diverso tempo un Finanziamento per accentuare questo tipo di attività imprenditoriale che si chiama “Prestito d’Onore”.
C’è una legge di riferimento che è la n. 185/2000 emanata da “Sviluppo Italia”, dove sono descritte le condizioni per ottenere un aiuto finanziario.
Tra questi è previsto un tetto massimo di prestito pari a 25.000€, la ragione sociale deve essere Ditta Individuale, l’aspirante commerciante deve comprovare lo stato di disoccupazione nei sei mesi precedenti la presentazione della domanda, e poi c’è tutta la ripartizione delle spese e delle forme di finanziamento.

Comunque “in Vino Veritas”, la cosa più importante è la passione oltre ovviamente ad una eccellente conoscenza dei vini.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa occorre per aprire una vineria?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

» «

 

Giudizio positivo Vantaggi: tanno prendendo parecchio piede , bisogna avere una certa cultura sui vini

Giudizio negativo Svantaggi: attività costosa

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: attività Lavoro vineria

Categoria: Negozi ed aziende locali

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa occorre per aprire una vineria?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento