Cosa occorre per aprire un solarium?

basato su 0 Opinioni

Giudizio Generale: 0.0

 

Opinione scritta da: Redazione 17:03:53 09-07-2011

Quali sono i requisiti necessari per aprire un solarium? È necessario mettere in evidenza, in primo luogo, che sono due le strade che abbiamo a disposizione. Possiamo, cioè, decidere di affidarci a una società specializzata, che si dedichi a centri chiavi in mano o al franchising, oppure fare tutto per conto nostro. In questo secondo caso, dopo aver reperito il locale nel quale vogliamo aprire il solarium, dobbiamo poter contare su un’estetista che svolgerà il ruolo di garante tecnica, e che dovrà essere presente sempre nel centro. A questo punto sarà fondamentale trovare un’azienda che si occupi dell’arredamento. Il progetto può essere sviluppato da una falegnameria, o in alternativa da Smart Solarium, impresa in grado di fornire progetti e preventivi in maniera completamente gratuita. Infine, occorre affidarsi a una società di leasing, che servirà per il pagamento dell’arredamento e delle macchine. Non rimane, ora, che fare richiesta della corrente all’Enel tenendo conto che per le lampade abbronzanti c’è bisogno di prese a cinque poli e corrente di tipo industriale a 380 volt trifase. La costruzione dell’impianto può essere affidata a un elettricista, tenendo in considerazione, inoltre, che solitamente un solarium richiede una potenza media di 40 kw . Dal punto di vista legislativo, il solarium non è altro che un centro abbronzatura, che in seguito alla legge numero 1 risalente al 1990 deve essere sempre abbinato con una licenza di estetica. Esso si compone di alcune cabine, all’interno delle quali sono situate lampade abbronzanti, a bassa o alta pressione. Le lampade ad alta pressione solarium, in particolare, sono caratterizzate da una parabola riflettente, solitamente realizzata in alluminio, che ha davanti un filtro di colore blu; viceversa, le lampade a bassa pressione sono costituite da neon da 160 o 180 watt, e presentano miscele differenti di raggi Uva e Uvb. Non bisogna dimenticare le lampade viso, ad alta pressione esafacciale o triquadri Al fine di dare origine a una migliore abbronzatura per i clienti, inoltre, è consigliabile pulire loro la pelle, far togliere le lenti a contatto e non prolungare l’esposizione oltre i sei minuti, specialmente in caso di carnagione chiara. I solarium possono essere dotati anche di acquabreez, musica, aria condizionata, docce ad alta pressione, docce a bassa pressione e lettini. Come si vede, dunque, per aprire un solarium è necessario rispettare pochi requisiti base, mentre dal punto di vista dei materiali e dell’attrezzatura necessaria non sono molti gli strumenti di cui bisogna disporre. Molto, naturalmente, dipende anche dalle dimensioni del solarium, e dall’”impronta” che vogliamo assegnargli, se più professionale o più familiare. Ciò che non dovrà mai mancare sono i lettini; le docce, il climatizzatore, qualche postazione per i massaggi o per altri trattamenti estetici (poltrone per pedicure e manicure, per fare un esempio) sono solo alcuni degli strumenti importanti ma non indispensabili per dare il via a questo tipo di attività, che richiede sicurezza, affidabilità e una notevole competenza.

Condividi:

  • Print
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Yahoo! Buzz
  • Twitter
  • Google Bookmarks

Cosa occorre per aprire un solarium?
Leggi Opinioni   Scrivi Opinione

 

 

Giudizio positivo Vantaggi: sono due le strade che si hanno a disposizione , Ciò che non dovrà mai mancare sono i lettini

Giudizio negativo Svantaggi: questa attività richiede una notevole competenza

Giudizio Generale: 0.0

 

Tag: Lavoro società solarium

Categoria: Lavoro

 

Leggi le Opinioni Scrivi Opinione Leggi Opinioni

Hai delle domande su Cosa occorre per aprire un solarium?? Chiedi alla nostra Community.

 

La Tua Opinione Conta! Lascia un commento.

You must be logged in to post a comment.

 Opinioni degli Utenti

Nessun Commento